facebook twitter rss

Festival organistico,
si parte con Fagiani

PORTO SAN GIORGIO - Al via, domani, il Festival organistico Internazionale “Città di Porto San Giorgio” giunto all’undicesima edizione. Appuntamento alle ore 21.30 nel duomo di San Giorgio
Print Friendly, PDF & Email

Parte domani sera il Festival organistico Internazionale “Città di Porto San Giorgio” giunto all’undicesima edizione. Protagonista della serata inaugurale l’organista bergamasco Eugenio Maria Fagiani, concertista a livello internazionale con già alle spalle una prestigiosa carriera. Nato nel 1972 si è diplomato in organo presso il Conservatorio di Brescia e si è laureato in Musicologia presso l’Università di Pavia. Perfezionatosi con Maestri di chiara fama internazionale, Fagiani si è anche specializzato nell’arte dell’improvvisazione con Peter Planyavsky e Naji Hakim. Si esibisce regolarmente in qualità di interprete ed improvvisatore in tutta Europa, Giordania, Israele, Palestina, Siria, Russia, Stati Uniti e Canada. Dal 2010 collabora quale organista con l’Orchestra sinfonica “Verdi” di Milano con cui ha partecipato alle registrazioni della musica sinfonica di Nino Rota per la Decca. Nel febbraio scorso è stato il primo strumentista occidentale, dal 2011, ad essere invitato ad esibirsi in Siria con due concerti: uno in qualità di solista nella chiesa di S. Antonio della Custodia di Terra Santa e l’altro come solista con orchestra presso l’Opera House di Damasco. È anche compositore di lavori per gruppi da camera, per organo e per orchestra. Incide per varie etichette discografiche.
Il programma prevede l’esecuzione della famosa Ciaccona per violino di J.S.Bach nella trascrizione di Busoni-Matthey, l’adagio dalla Gran partita di W.A.Mozart nella trascrizione dello stesso Fagiani, il meraviglioso adagietto tratto dalla quinta Sinfonia di G.Mahler, la musica per i Reali Fuochi d’Artificio di Handel ed infine alcune strepitose improvvisazioni su temi dati dal pubblico. Appuntamento alle ore 21.30 nel duomo di San Giorgio. Ingresso libero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti