facebook twitter rss

Poderosa & PalaSavelli,
binomio ora realtà

SERIE A2 - Presso la residenza municipale montegranarese, davanti ad una nutrita platea di relatori composta dalle istituzioni civiche coinvolte e dal management del sodalizio cestistico, è stata resa nota l'ufficialità. L'incognita in piedi da giorni è dunque svanita, la XL Extralight vira a Porto San Giorgio
Print Friendly, PDF & Email

I relatori della conferenza stampa

MONTEGRANARO – E’ cosa fatta: la Poderosa Pallacanestro disputerà le gare del prossimo campionato di Serie A2 presso il PalaSavelli di Porto San Giorgio. Questo quanto reso ufficiale direttamente nella sede municipale in una conferenza stampa tenuta congiuntamente tra i vertici del sodalizio cestistico e gli amministratori civici degli enti istituzionali coinvolti.

“E’ un giorno importante e felice – introduce il sindaco locale Ediana Mancini -, dobbiamo cedere la squadra ad altri per motivi logistici, lo facciamo con gioia perché questo è sinonimo dell’ottimo risultato raggiunto. Di questo siamo grati alla famiglia Bigioni. In stagione non mancherà il nostro sostegno, morale e concreto, nonostante i momenti non siano dei migliori dal punto di vista dei numeri di bilancio. Si rinnova dunque il binomio con la città di Porto San Giorgio, che è stata già vicina al basket di casa nostra nei lustri scorsi, e da qui partiremo per essere ambasciatori del Fermano contro squadre di città importanti d’Italia”.

“Ringrazio l’amministrazione comunale per la vicinanza fino ad ora dimostrata e per le promesse fatte per il futuro – dichiara il vice presidente della Poderosa, Riccardo Bigioni – e ringrazio i loro colleghi istituzionali rivieraschi per averci accolto a braccia aperte. Già dallo scorso anno, in fase di playoff poi finiti amaramente, avevamo sondato il terreno per il PalaSavelli, riscontrando un’apertura di credito, ribadita anche all’indomani della conquista stagionale. Non abbiamo dunque solo a cuore le sorti delle due città coinvolte, ma a questo punto ci sentiamo rappresentanti dell’intero territorio provinciale. Civitanova era una scelta di carattere logistico, di vicinanza geografica, ma la natura del palace è stata rimarcata a chiara vocazione pallavolistica, andiamo dunque nell’habitat naturale per la nostra disciplina”.

“La squadra è costretta ad emigrare solo per problemi logistici – gli umori di Ronny Bigioni, amministratore della Poderosa -, da stasera il nostro staff inizierà a lavorare per riaccendere la passione che, comunque, a Porto San Giorgio è stata sempre presente. Prima squadra ma anche settore giovanile: è cosa recente l’aver accorpato il vivaio di Monturano, e dal prossimo anno disputeremo i circuiti giovanili con tutte le forze provinciali che aderiranno al progetto griffato nel segno della Seria A. Stiamo investendo sui giovani e siamo tra i pochi sodalizi cestistici a poter vantare una foresteria. L’obiettivo? Allargare il più possibile il bacino della nostra pallacanestro, senza limiti di confini territoriali. Il nostro assetto è pronto, grazie agli sponsor sotto il profilo finanziario, in primis alla famiglia Vecchiola per il marchio XL Extralight riconfermato sulle canotte, e con l’organigramma, ora arricchito da nuove figure, lo siamo anche dal punto di vista tecnico. Sarà un girone tosto e difficile, cercheremo di essere competitivi anche sul parquet, lo scopo sportivo primario sarà invece la salvezza, l’A2 è la dimensione giusta per la nostra realtà”.

“Un grazie alla collega Mancini, alla sua amministrazione ed ai Bigioni per aver voluto condividere con noi un momento così importante: la partenza ufficiale della nuova stagione della Poderosa – afferma soddisfatto il sindaco rivierasco Nicola Loira -. Ancora una volta il PalaSavelli sarà la sede del grande sport della provincia di Fermo, nel basket rappresentato oggi dalla Poderosa. Lealtà e cordialità sono stati i pilastri del rapporto, in piedi da tempo, con il management cestistico e sono certo che la struttura in questione sarà terra fertile per sviluppare la disciplina, perché sia i sangiorgesi che i montegranaresi che interverranno alle gare di campionato sono soggetti competenti ed appassionati di basket, da sempre, con longeva tradizione radicata”.

“Io sono contento della scelta sangiorese – afferma Endrio Ubaldi, assessore allo sport veregrense -, riporta alla mente i passi istituzionali mossi con l’allora migrazione della Sutor ai primi anni 2000. Secondo me la soluzione PalaSavelli non è una scelta subalterna alla prima civitanovese, il legame che ci lega alla riviera adriatica è totale da tempi immemori. Certamente, se fosse stato Eurosuole Forum sarebbe stato per una scelta logistica e non basata sul concetto squisitamente sportivo. La stazione ferroviaria marittima maceratese che porta anche il nostro nome, lo stesso ente fiera ed il tempo libero dei nostri concittadini richiamano inevitabilmente Civitanova, ma Porto San Giorgio è la casa madre, provinciale, per un fertile binomio sportivo, come stato da sempre. Faremo la nostra parte anche dal punto di vista di bilancio – l’inciso di Ubaldi – da sempre i capitoli comunali tengono conto infatti della nobiltà sportiva della Poderosa, già dimostrata nel recente passato. Continueremo con questa linea politica”.

“Finalmente è finita – sorride scherzosamente l’assessore allo sport sangiorgese Valerio Vesprini -, la telenovela palas è giunta a chiusura, un felice epilogo che porta a casa nostra il grande sport e la fertile tradizione della pallacanestro. C’eravamo lasciati con la Sutor, ma vedo ora sotto altre vesti societarie alcuni visi già noti e competenti”.

“Un grazie alla famiglia Bigioni per aver riportato il basket del territorio ad un livello alto – l’approccio del presidente della Camera di Commercio, Graziano Di Battista -. Pallacanestro per adulti ma, come sottolineato da altri relatori, anche e soprattutto per i giovani. Da questo punto di vista la valenza sociale è massima. I territori, sotto il profilo turistico e commerciale dei prodotti del luogo, si vendono bene se ci si fa conoscere, e quindi lo sport si eleva così a veicolo promozionale decisamente fertile e pertinente. Immagine per tutti, dunque, impegno sociale e risposte che verranno in automatico se le sinergie coinvolte si muoveranno all’unisono nel migliori dei modi”.

“La soluzione trovata è quella che personalmente auspicavo come ex presidente della Provincia – dice Aronne Perugini, ora consigliere provinciale ed assessore ai lavori pubblici di Montegranaro -. Se stiamo qui, oggi, lo dobbiamo alla bravura degli attori cestistici, e spalmare questi risultati sull’intero fermano sarà il massimo. Montegranaro torna in Serie A, la cassa di risonanza è quella della tradizione sangiorgese, che ha le stesse radici delle logiche sportive veregrensi. Ecco perché sono assolutamente soddisfatto di quello che ieri era una prospettiva ed oggi è finalmente la realtà. I presupposti per fare bene ci sono tutti, non resta che percorrere la strada insieme”.

Tra l’interazione con gli addetti ai lavori, in coda alle relazioni dei presenti, è trapelata anche la possibilità di future e concrete sinergie sportive con la Fermana Football Club, neo promossa in Serie C, viaggianti nel minimo comune multiplo dei Vecchiola e della relativa spa Finproject, volani del sodalizio calcistico del Girfalco. La palla calciata sull’erba del Bruno Recchioni, e quella a spicchi manovrata sul parquet sangiorgese, saranno dunque le rette parallele del binario su cui transiteranno le logiche sportive che andranno ad elevare il Fermano alla ribalta delle cronache nazionali.

Paolo Gaudenzi

Fotogallery

I due sindaci e l’assessore allo sport veregrense Ubaldi, al suo fianco il delegato ai lavori pubblici Perugini, già presidente della Provincia di Fermo

Nicola Loira ed Ediana Mancini, primi cittadini rispettivamente di Porto San Giorgio e Montegranaro

L’amministratore delegato della Poderosa Basket, Ronny Bigioni

La sala del sindaco, sede della conferenza stampa, gremita di addetti ai lavori, tifosi ed appassionati curiosi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti