fbpx
facebook twitter rss

Colpo Malloni,
ecco Andrea Maggiotto

SERIE B - Mossa lampo del diesse Pallotti che porta in riviera l'ala ventinovenne proveniente dal Senigallia
sabato 8 Luglio 2017 - Ore 05:11
Print Friendly, PDF & Email

PORTO SANT’ELPIDIO – Andrea Maggiotto è un giocatore della Malloni. Classe 1988, ala di 195 cm in uscita dalla Pallacanestro Senigallia, Andrea vestirà la canotta biancoazzurra nella prossima stagione.

Giocatore che non ha bisogno di presentazioni, carriera di tutto rispetto con esperienze a Fossombrone nell’allora B2 dove di fatto inizia a muovere i primi passi su parquet importanti per poi proseguire con un biennio sempre in B a Senigallia prima di altre due stagioni in B1 a San Donà e Moncalieri.

Nel 2011/12 approda in B a Ferrara dove realizza 10 punti di media per allacciata di scarpe, l’anno successivo il ritorno nelle Marche in Serie C con i colori del Pisaurum Pesaro che però lo vedrà nella stessa stagione accasarsi a Bisceglie in Serie B disputando una stagione da assoluto protagonista con 14 punti di media.

A seguire il ritorno ancora a Pesaro dove con oltre 21 punti per partita è il miglior realizzatore del girone D della Serie C. L’esperienza a Monsummano in Serie B conferma la sua vocazione offensiva con quasi 12 punti di media mentre strepitosa è l’ultima stagione vissuta a Senigallia dove è leader incontrastato con 20 punti per gara: 52% da due, 37% da tre, 73% ai liberi ed oltre 7 rimbalzi di media che fanno di Andrea anche un grande atleta capace di sfruttare non solo il perimetro ma anche situazioni spalle a canestro nel pitturato.

“Giocare la prossima stagione a Porto Sant’Elpidio mi riempie di orgoglio – le prime parole del neo biancoazzurro – sono davvero felice della mia scelta perché approdare in una società seria ed in una piazza così prestigiosa ti mette una gran carica. Ringrazio Senigallia per la strepitosa annata appena conclusa, aver raggiunto i playoff è stato meraviglioso, un po’ come accaduto qui in riviera e che spero accada di nuovo. Ho tanta voglia di mettermi in discussione e di far sognare un pubblico che definirei strepitoso, cercherò di portare la mia esperienza e mi metterò al servizio del coach”.

Entusiasta anche il direttore sportivo Pallotti, vero artefice del colpo biancoazzurro. “Quella con Andrea è stata una trattativa lampo, è bastata una telefonata per capire quanto fosse motivato ad entrare a far parte della nostra famiglia. Siamo felici di poter contare su un giocatore che è di livello assoluto per la categoria e che grazie ai suoi mezzi fisici e tecnici può permetterci diverse varianti tattiche”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X