fbpx
facebook twitter rss

Nike Fermo, la grande boxe è
andata in scena a Montappone

PUGILATO - Serata densa di incontri tra atleti marchigiani e sfidanti provenienti dal Lazio, Abruzzo e dall'Emilia Romagna. Per il sodalizio fermano un'ottima vetrina non solo per i tesserati saliti sul ring, bensì per la buona organizzazione dell'appuntamento in esame
sabato 8 Luglio 2017 - Ore 15:29
Print Friendly, PDF & Email

MONTAPPONE – Buona la prima della Nike Fermo nella “Boxe Sotto il Cappello”, kermesse pugilistica che ha riscontrato ieri un ottimo successo di pubblico con circa mille appassionati a bordo ring e, non da meno, facendo gustare agli stessi un notevole spettacolo tecnico.

Soddisfatto il sindaco locale Mauro Ferranti, premiato per aver ospitato la manifestazione insieme all’ex pugile Renzo Marzialetti, memoria storica sportiva della città ospitante.

Le sfide hanno visto protagonisti pugili provenienti da Jesi, Ancona, Ascoli Piceno e dalla regione Lazio, e si sono sfidati con lealtà ma grande fermezza, offrendo alla folta platea intervenuta una serata di vero pugilato. Tra le quota rosa, premiate quattro campionesse con elegantissimi cappelli offerti dalle celeberrime aziende del posto.

Un tocco di bellezza è arrivato con la presenza di Kristel Talamonti, la Miss Ring, entusiasta anch’essa della serata. Ad officiare il tutto il presidente della Nike, Luciano Romanella.

In merito alle performance, ecco la vittoria di Diego Carucci di Ancona, in grado di battere Jorge Farina Jorge del Ruffini Team. Pari e patta tra Alessandro Romagna, sempre anconetano e Andrea Di Pietro, altro elemento riconducibile al Ruffini. Successo ai punti per Laura Fiori, anch’essa dorica, contro Valentina Leardini, provenienza Emilia Romagna.

Vince Ciro Cutillo, atleta della Nike Fermo, al confronto con Tommaso Virgulti dell’Ascoli Boxe. Bellissima la prova del piccolo Michele Boriello della Upa Pittori Ancona, che ha imposto il conteggio all’avversario Achille Spinelli dall’Abruzzo all’inizio della terza ripresa. Parità tra Daniele Delli Rocili e Loris Felicetti. Altro successo della Nike, griffato Giulia Braccioli, imposto alla laziale Marina Giudici.

A detta degli esperti, il miglior incontro della serata è stato quello tra lo jesino Lorenzo Pucarelli ed il laziale Manlio Gori, portato a casa dal marchigiano.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X