fbpx
facebook twitter rss

Da Falerone agli Uffizi di Firenze per ‘riabbracciare’ il capolavoro del Crivelli salvato dal sisma

FALERONE - Nella mostra agli Uffizi è temporanemente esposta anche l'opera "Madonna adorante il bambino" di Vittorio Crivelli (1479) conservata nella Chiesa di S. Francesco di Falerone oggi gravemente danneggiata dal sisma
lunedì 10 Luglio 2017 - Ore 16:53
Print Friendly, PDF & Email

lo scorso sabato 8 Luglio  l’amministrazione comunale di Falerone ha organizzato un pullman per visitare la mostra “Facciamo presto! Marche 2016-2017. Tesori salvati, tesori da salvare! allestita presso le gallerie degli Uffizi di Firenze in cui è temporanemente esposta anche l’opera “Madonna adorante il bambino” di Vittorio Crivelli (1479) conservata nella Chiesa di S. Francesco di Falerone oggi gravemente danneggiata dal sisma.
E’ stata un’occasione unica ed emozionante per i cittadini di Falerone vedere un’opera appartenente alla propria comunità collocata in uno dei più importanti musei d’Europa e del mondo.
A ricevere il Vicesindaco del Comune di Falerone Maria Teresa Quintozzi, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, e la predetta delegazione è stato il Direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze Dott. Eike Schmidt che ha ringraziato per il temporaneo prestito ed ha sottolineato come le opere marchigiane hanno in quella sede l’opportunità di essere visionate ed apprezzate da un pubblico a livello internazionale.

Nell’occasione il vicesindaco di Falerone ha donato una targa commemorativa della visita e un libro sul patrimonio artistico e archeologico di Falerone molto apprezzati dal Direttore che ha promesso entro il prossimo autunno una visita ai Comuni delle Marche maggiormente colpiti dal sisma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X