facebook twitter rss

Pallacanestro Pedaso,
si registrano tre addii

SERIE C SILVER - Daniele Carletti, Francesco Conti e Lanfranco Mosconi non faranno parte del roster pedasino per la stagione 2017/18
Print Friendly, PDF & Email

 PEDASO – L’Associazione Pallacanestro Pedaso dovrà rinunciare per la stagione 2017/18 a Daniele Carletti, Francesco Conti e Lanfranco Mosconi: motivi personali hanno purtroppo impedito di prolungare il rapporto con questi tre protagonisti degli ultimi anni di storia pedasina.

Per Carletti e Conti si tratta di un addio dovuto a motivi soprattutto logistici, visti i maggiori carichi di lavoro professionale: per entrambi affrontare un’altra stagione a Pedaso, venendo dalla loro Osimo, sarebbe stato un impegno troppo gravoso e la decisione di dirsi addio, seppur presa non certo a cuor leggero, è stata inevitabile.

Daniele Carletti

Era l’estate del 2014, quella segnata dall’attesa per la disputa dello storico campionato di C Nazionale, quando i due arrivarono a Pedaso, raggiungendo così il loro concittadino Michele Domesi, che li aveva preceduti di due stagioni e che quella C Nazionale aveva contribuito in maniera decisiva a conquistarla perforando le retine a ritmi record durante la splendida cavalcata playoff.

Francesco Conti

Prendeva così vita quella che in tanti hanno etichettato come “La Pedaso degli osimani”: tre stagioni coronate da tanti successi (l’ottavo posto in C Nazionale, il quinto nella C Silver 2015/16 e il terzo con tanto di finale playoff nell’ultima annata, quella che verrà ricordata anche per la striscia di quindici successi di fila) a cui Francesco e Daniele hanno contribuito in maniera preponderante, lasciando uno splendido ricordo a tutto l’ambiente per le doti sia tecniche che umane.

Lanfranco Mosconi

Mosconi ha invece deciso di prendersi un periodo di pausa dal basket, e alla dirigenza non è rimasto che prendere atto di questa sua volontà. A Lanfranco, che quest’anno ha consolidato ulteriormente la propria posizione negli annali di questa società dopo aver già fatto parte della squadra della promozione in C Nazionale e di quelle che centrarono due semifinali playoff consecutive in C Regionale (2010 e 2011), è legato forse l’unico rimpianto dell’ultima stagione.

Il suo infortunio durante l’impresa a Civitanova ha infatti privato la squadra di Camarri di uno dei suoi punti di riferimento nella volata conclusiva, un’assenza che Pedaso è riuscita a “nascondere” fino alla semifinale playoff, ma che al cospetto di Fabriano in finale si è avvertita in tutta la sua evidenza.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X