facebook twitter rss

VillainVita: in scena il nuovo lavoro
di Ascanio Celestini

FERMO - Ascanio Celestini, attore e autore teatrale italiano considerato uno dei rappresentanti più importanti del nuovo teatro di narrazione, in scena con il suo ultimo lavoro dal curioso titolo Che fine hanno fatto gli indiani Pueblo?
Print Friendly, PDF & Email

Ascanio Celestini. Ritratto
Roma, 2013

Prosegue mercoledì 12 luglio VillainVita Fermo Festival, promosso dal Comune di Fermo e dall’AMAT, nella splendida cornice di Villa Vitali dove sarà in scena Ascanio Celestini, attore e autore teatrale italiano considerato uno dei rappresentanti più importanti del nuovo teatro di narrazione, con il suo ultimo lavoro dal curioso titolo Che fine hanno fatto gli indiani Pueblo?, uno studio per “una storia provvisoria di un giorno di pioggia”, come recita il sottotitolo, con Ascanio Celestini e Gianluca Casadei.

“Imponenti masse d’acqua che si spostano sulla superficie del mare provocano onde sismiche che vanno a incrociarsi con i movimenti delle profondità marine. Questo incontro – si legge nelle note allo spettacolo – scatena un fenomeno straordinario: un suono planetario senza fine che è facile ascoltare se stai dalle parti delle fasce di Van Allen, a 20mila chilometri dalla superficie terrestre. Così come lo sentono gli indiani Pueblo che scendono dalle finestre delle loro case. Battono i piedi sulla terra e arrivano i nonni, così chiamano le nuvole. E comincia a piovere. E l’acqua gira tra il cielo e la terra facendola vibrare come una gigantesca campana che corre nello spazio a 100mila chilometri all’ora. Questa è la storia di un giorno di pioggia. Questa è la storia di una barbona che non chiede l’elemosina e di uno zingaro di otto anni, della barista che guadagna con le slot machine e di un facchino africano, ma anche di un vecchio che chiamano Giobbe. Questa è la storia del Cinese, di una madre che fa la zuppa liofilizzata e di un paio di padri che non conosco il nome. Questa è la storia di una giovane donna che fa la cassiera al supermercato e delle persone che incontra”. Lo spettacolo è una produzione di Fabbrica.

Informazioni: AMAT 071 2072439, biglietteria del Teatro dell’Aquila 0734 284295, la sera di spettacolo dalle ore 20 biglietteria a Villa Vitali 0734 226166. Inizio spettacolo ore 21.30.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti