fbpx
facebook twitter rss

Tra colori e racconti, i primi vincitori de I Teatri del Mondo

PORTO SANT'ELPIDIO - Il programma di mercoledì 19 luglio, con la fine dei laboratori e tanti spettacoli durante tutto l'arco della giornata
martedì 18 Luglio 2017 - Ore 14:35
Print Friendly, PDF & Email

Siamo arrivati alla terza giornata del Festival dedicata al Premio “Porto Sant’Elpidio – Città dei bambini”, il riconoscimento assegnato ogni edizione alla giovane compagnia di teatro per l’infanzia giudicata più meritevole tra i lavori presenti in concorso. Intanto, la mattina si chiudono i primi quattro laboratori, in pineta RiciclaEstate e a Villa Baruchello gli altri tre: “Mostri in scatola”, tenuto dalla compagnia Teatro Verde di Roma, un percorso divertente sulla costruzione dei burattini con spettacolino finale; “Gaetano e Zolletta”, tenuto da Silvia Vecchini e Sualzo (in collaborazione con Librinfesta), che ha visto i bambini impegnati nella realizzazione di fumetti; “Giocare con il corpo e la voce” di Nosquoque Teatro con Lorenzo Marziali, per conoscere e potenziare le proprie capacità vocali e gestuali. Alle 11.30 appuntamento fisso con il “Contafavole” di Ermanno Pacini e le letture dei bambini per i bambini.

Nel pomeriggio si va alla pineta nord, per due spettacoli immersi nel verde: alle 17, al Teatro del Mare, Arteventuale Teatro di Brugherio presenta “Tina la rondine pittrice”, una lavagna e tanti acquerelli daranno vita ad una storia affascinante. Alle 18 invece il Teatro del Cielo ospiterà le compagnie Ciridì Le Fenicie Teatro e Crocevia dei Viandanti che metteranno in scena “Vibrazione”, spettacolo omaggio alla terra d’Africa e alle sue antiche leggende, con musica dal vivo e percussioni. Il pomeriggio si conclude con Ermanno Pacini e “La fiaba sulle ali del tramonto”, alle 19, quindici minuti con una piacevole lettura sulla spiaggia. Gli spettacoli serali sono allestiti a Villa Murri: alle 21.15 la Maison Du Theatre di Venezia presenta “Bistrot, servi senza padrone”, spettacolo all’insegna di gag esilaranti con due protagonisti pasticcioni, mentre alle 22.15 sul palco del Teatro dell’Orologio andrà in scena “Il gatto con gli stivali” della compagnia Teatro Verde di Roma.

Per la rassegna Fuori di Festival – il Teatro per i Grandi, in via Cesare Battisti, tra i locali I Santi e Taxi, Piero Massimo Macchini propone “Naftalina”, spettacolo di cabaret ispirato ai ricordi di ieri, pur calandosi pienamente nell’oggi.

EVENTI DA SEGNALARE

Alle 21, al Teatro della Villa (Villa Murri), si terrà la cerimonia di consegna del premio ai ragazzi vincitori dei concorsi dell’edizione 2016 “I colori del Festival” e “Racconta il tuo Festival”: Celyn Alpini, 10 anni, di Civitanova Marche, ha ottenuto il premio per il miglior disegno, una composizione originale, contenuta in una sfera trasparente su cui l’autrice ha disegnato il mondo; Agnese Sciannamea, 11 anni, di Reggio Emilia, ha ottenuto il premio per la miglior recensione 2016, descrivendo lo spettacolo d’apertura della scorsa edizione e le emozioni vissute all’inizio di una settimana piena di divertimento e aspettative.

SPETTACOLO CONSIGLIATO

Grande ritorno al Festival elpidiense del Teatro Verde di Roma, nella cornice suggestiva del Teatro dell’Orologio (Villa Murri), alle 22.15, con lo spettacolo “Il gatto con gli stivali”, racconto di una favola classica animata da una messinscena piena di sorprese, tra attori, burattini, scatole, scatoloni, trucchi e tanta, tanta musica. Sul palco Andrea Calabretta e Giovanni Bussi, per uno spettacolo adatto ai bambini dai 6 anni.

INFO

tel. 328.7756579

FB pagina: I Teatri del Mondo – Festival internazionale del teatro per ragazzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X