facebook twitter rss

Fermana, tra i pali arriva Paolo Ginestra

SERIE C - L'esperto portiere di origini pesaresi va a rimpolpare il pacchetto degli estremi difensori con un nutrito carico di precedenti di spessore dati dal farcito curriculum al seguito. Classe 1979, l'ultimo acquisto vanta infatti diverse stagioni in categoria. Nel campionato alle spalle niente meno che i playoff con la Casertana, nel girone C della ormai ex Lega Pro
Print Friendly, PDF & Email

Paolo Ginestra, ultimo arrivato alla corte di mister Destro

FERMO – La Fermana comunica che nella giornata odierna è stato raggiunto l’accordo con il giocatore Paolo Ginestra. Il portiere nativo di Pergola (PU) è reduce da una brillante stagione con la casacca della Casertana (Lega Pro, girone C): partiti per centrare una tranquilla salvezza, insieme ai suoi compagni Ginestra ha invece raggiunto i playoff dove ha dovuto poi cedere il passo alla corazzata Alessandria.

“L’esempio dello scorso anno è veramente esemplificativo di come funzioni questa categoria – ha commentato il classe 1979, 185 cm per 77 kg, che oggi sosterrà le visite di rito prima di raggiungere la squadra in ritiro –, se si fanno le cose con intelligenza, umiltà e programmazione si possono raggiungere traguardi impensabili all’inizio”.

Per Ginestra ( una vita in terza serie con le maglie di Foggia, Forlì, Paganese, Ternana, Vis Pesaro, Prato, Sassuolo, Castel di Sangro, Lecco, Triestina e Fano nel suo curriculum, impreziosito anche dalle presenze in cadetteria con Parma e Albinoleffe ) tornare nelle Marche è stata un po’ anche una scelta di vita.

“Sono stato lusingato dall’interesse della Fermana, una piazza storica di questa regione che ho sempre ammirato, che ha una grande tifoseria e che è reduce da una splendida promozione. Ho accettato con piacere la proposta del direttore generale Conti e del direttore dell’area tecnica Andreatini tra tutte quelle pervenute perché mi dava la possibilità di sentirmi utile ed importante nel loro progetto e, dopo una stagione lunga in Campania, mi faceva piacere riavvicinarmi alla mia terra”.

“A costo di sembrare banale – confessa determinato e sincero – vengo a portare il mio contributo mettendo totalmente a disposizione della società e del mister la mia esperienza e la mia professionalità per aiutare la Fermana a raggiungere quanto prima il suo obiettivo di mantenere la categoria. Mi allenerò, come sono abituato a fare, dando sempre il massimo e rispettando qualsiasi tipo di scelta. Valentini negli scorsi mesi è stato protagonista di un campionato straordinario per il quale gli faccio sinceri complimenti. Sarà un piacere lavorare insieme e aiutarlo a crescere ancora”.

“La Serie C è un torneo tosto e impegnativo sotto ogni punto di vista, negli scorsi mesi ho affrontato il girone meridionale in cui i campi sono davvero ostici e l’impegno fisico notevole, mentre so per certo che il raggruppamento dell’Italia centrale può contare su un più elevato tasso tecnico – ha concluso Ginestra dopo la firma –. Sono sicuro comunque che la Fermana farà le cose per bene e con la testa. Resto convinto che non ci siano limiti da darsi a priori, specie se si riesce a partire bene e a creare un gruppo coeso come hanno dimostrato nello scorso torneo la stessa società gialloblù e la mia ex squadra. Queste sono a mio avviso le cose che fanno la differenza. Vengo dunque a vestire questa maglia con immenso orgoglio, consapevole della sua importanza e sperando di onorarla sempre. Quando ognuno con piacere porta il suo mattoncino alla causa, tirando fuori il massimo dal suo fisico e dal suo carattere, con passione e motivazione, niente è impossibile”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti