fbpx
facebook twitter rss

Lucio Battisti secondo Peppe Servillo: applausi a Villa Vitali

FERMO - Gli arrangiamenti innovativi di Javier Girotto e il genio teatrale e musicale di Peppe Servillo sono riusciti a tracciare un nuovo cammino, suggestivo e inaspettato
venerdì 21 Luglio 2017 - Ore 17:04
Print Friendly, PDF & Email

di Redazione CF

(foto Simone Corazza)

Un nuovo appuntamento di successo per la rassegna estiva fermana VillaInVita. Dopo Francesco Gabbani, Chiara e  Ascanio Celestini ( il cui spettacolo è stato annullato a seguito di un malore dell’artista), sono stati i bradi di Lucio Battisti interpretati da un grande Peppe Servillo ad in incantare l’arena di Villa Vitali.  Uno spettacolo molto intimo, con ritmi a volte latini dove le parole delle canzoni risaltavano nel migliore dei modi con una grande prestazione da attore da parte di Servillo. Il tutto accompagnato da uno straordinario ensemble di musicisti, Peppe Servillo (voce), Javier Girotto (sax), Fabrizio Bosso (tromba), Furio Di Castri (contrabbasso), Rita Marcotulli (pianoforte), Mattia Barbieri (batteria).

Non un omaggio tradizionale. I cultori del Lucio Battisti classico potrebbero essere rimasti in parte spiazzati dalla  rielaborazione degli arrangiamenti innovativi di Javier Girotto e il genio teatrale e musicale di Peppe Servillo che è riuscito a tracciare un nuovo cammino, suggestivo e inaspettato. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X