facebook twitter rss

‘Disordine Oltre il Teatro’ firma un nuovo successo: festa e spettacolo per la consegna dei diplomi ITET

FERMO - Otto le classi di quinto anno presenti, 159 i diplomi consegnati, più un riconoscimento speciale alle eccellenze (gli studenti che si sono distinti vincendo premi a livello regionale e nazionale). Il tema della serata è stato “il futuro”
Print Friendly, PDF & Email

Musica, spettacolo, “eccellenze”, sorprese, ospiti e diplomi (ed ovviamente diplomati). Questi i protagonisti sapientemente miscelati dall’ass. “Disordine Oltre il Teatro” che ha curato la direzione artistica della “Cerimonia di Consegna dei Diplomi” agli studenti dell’ITET “Carducci-Galilei” di Fermo tenutasi ieri sera, venerdì 21 luglio, in una gremitissima Arena di Villa Vitali. Molto soddisfatta la preside Cristina Corradini, sempre attenta a curare nei minimi particolari tutto quanto riguarda l’istituto della quale è responsabile, così da offrire in ogni occasione il meglio ai propri studenti. Otto le classi di quinto anno presenti, 159 i diplomi consegnati, più un riconoscimento speciale alle eccellenze (gli studenti che si sono distinti vincendo premi a livello regionale e nazionale). Il tema della serata è stato “il futuro”: dopo la “creatività”, tema della edizione 2016, quest’anno è stato appunto il futuro a fare da filo conduttore per tutti gli interventi delle autorità invitate a premiare i neo diplomati e per gli intermezzi di canzoni e coreografie curate da “Disordine”. 

Da incanto le voci di due studentesse dell’ITET Gioia Salvatelli (con “Che sia benedetta” di Fiorella Mannoia) e Ilaria Rocchetti (con “Hurt” di Christina Aguilera) che hanno reso più preziosa la serata con le loro performance. Ospite a sorpresa l’attore Simone Riccioni, che oltre a portare un saluto ai diplomati, ha presentato il suo progetto futuro: il film “Tiro Libero” in uscita nelle sale i primi di ottobre. Un riconoscimento speciale è stato consegnato alla dirigente scolastica Cristina Corradini da parte del Presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista per “aver profuso impegno e competente professionalità nella realizzazione di iniziative di alternanza scuola lavoro, esplorando dimensioni anche internazionali di promozione del nostro territorio”.

Di buon augurio per i diplomati del 2017 è il commento della preside in merito al premio ricevuto: “Avere una profonda dedizione al lavoro e alla ricerca di nuove frontiere professionali – ha commentato la Corradini – è una dimensione imprescindibile per qualsiasi futura attività o professione”. Premio dedicato al padre della dirigente scolastica presente in platea. Presenti anche il consigliere regionale Francesco Giacinti, il vice Presidente della Provincia Stefano Pompozzi, il vice presidente di Confindustria Fabrizio Luciani, il Maestro del Lavoro Amilcare Brugni, Fabio D’Erasmo dell’Associazione ex allievi, il prof. Luigi Alici dell’Università di Macerata, esponenti dell’Università di Camerino e di Ancona, rappresentanti del Collegio dei Geometri e il Vice Sindaco Francesco Trasatti. Una cerimonia intensa, presentata con simpatia e professionalità (acquisita sul campo) da Giuseppe Lupoli (responsabile organizzativo di “Disordine”) e Cristina Donati, arricchita come l’anno passato dai ragazzi di “Disordine oltre il Teatro” che si sono esibiti cantando, ballando e proponendo spezzoni del musical “Thank you for the music”, ai quali hanno preso parte anche studenti della scuola. La serata si è conclusa con la foto di tutti gli studenti intorno alla torta ed il lancio del cappello in aria al suono della campanella!


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti