facebook twitter rss

Asfalto divorato dalla pioggia,
i residenti di Via Sant’Antonio: “Era una cascata d’acqua”

FERMO - Sul posto è stato tempestivo l'arrivo del sindaco Paolo Calcinaro che ha voluto verificare di persona lo stato della strada insieme ai tecnici del Comune
Print Friendly, PDF & Email

di Paolo Paoletti

“Una cascata d’acqua, un fiume di detriti che sembrava potesse anche spostare le macchine parcheggiate”. E’ il racconto dei residenti di Via Sant’Antonio, la strada che dal centro di Fermo scende, sul versante nord, fino all’omonimo arco a poca distanza dal biennio del Montani. Si contano i danni dopo la bomba d’acqua che questa mattina, attorno alle 13, si è abbattuta sulla città capoluogo.  In diversi punti, soprattutto nei pressi della torretta, l’asfalto è stato letteralmente sbriciolato dalla violenza dell’acqua con tanto di avvallamenti della strada. Altre crepe all’asfalto sono state segnalate nel tratto iniziale della strada nei pressi dei parcheggi.

Sul posto è stato tempestivo l’arrivo del sindaco Paolo Calcinaro che ha voluto verificare di persona lo stato della strada insieme ai tecnici del Comune di Fermo che hanno provveduto a segnalare i punti danneggiati. Verifiche che proseguiranno anche nei prossimi giorni. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti