facebook twitter rss

Bloccati dai carabinieri,
uno dei due aveva 12 ovuli di eroina:
‘passato al microscopio’ un cellulare

MONTEGRANARO - I carabinieri stanno analizzando il contenuto del cellulare rinvenuto al fine di risalire ad altri pusher locali e alla rete di spaccio a loro connessa e ai relativi assuntori. L’uomo dovrà rispondere dinnanzi all’autorità giudiziaria fermana del reato di traffico illecito di sostanze stupefacenti
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri di Montegranaro, ieri sera, nel corso di un servizio appositamente predisposto, hanno bloccato un’autovettura con a bordo due uomini di origini magrebine i quali, durante le fasi del controllo, hanno mostrato da subito una certa insofferenza. Il loro comportamento ha indotto i militari ad eseguire una perquisizione accurata sul mezzo. Sospetti fondati, quelli dei carabinieri. Infatti uno di questi, un 41enne, pregiudicato, nullafacente e residente a Sant’Elpidio a Mare, è stato trovato in possesso di un involucro di cellophane contenente dodici ovuli di sostanza stupefacente, tipo eroina, per circa 4 grammi. L’immediata perquisizione domiciliare eseguita dai militari ha consentito di rinvenire un bilancino di precisione e il materiale utile al confezionamento delle singole dosi, e anche un telefono cellulare utilizzato per l’attività di spaccio. I carabinieri stanno analizzando il contenuto del cellulare rinvenuto al fine di risalire ad altri pusher locali e alla rete di spaccio a loro connessa e ai relativi assuntori. L’uomo dovrà rispondere dinnanzi all’autorità giudiziaria fermana del reato di traffico illecito di sostanze stupefacenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti