facebook twitter rss

Carboneide, il sindaco Scendoni: “Il rilancio turistico post-terremoto passa per la cultura”

ORTEZZANO - "Un evento - spiega la Scendoni -  che quest'anno assume ancora di più importanza, visto il calo di presenze turistiche che stiamo registrando a causa del terremoto. Ringrazio tutti coloro che fin dal primo anno hanno creduto in questo festival "
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Il sindaco di Ortezzano Giusy Scendoni

“Carboneide è un festival che Popsophia ha ideato appositamente per Ortezzano, un festival unico e originale fortemente voluto dall’Amministrazione comunale non solo per ricordare e omaggiare il noto latinista ortezzanese Carboni ma per promuovere e valorizzare il nostro piccolo ma bellissimo borgo”. Il cittadino di Ortezzano Giusy Scendoni parla di quello che è diventato uno degli appuntamenti simbolo dell’estate culturale delle Marche e che da tre edizioni a questa parte identifica sempre più il paese della vallata dell’Aso, proiettandolo sul panorama regionale e nazionale.

Un evento – spiega la Scendoni –  che quest’anno assume ancora di più importanza, visto il calo di presenze turistiche che stiamo registrando a causa del terremoto. Ringrazio tutti coloro che fin dal primo anno hanno creduto in questo festival e continuano a sostenerlo, non solo la Regione, la Camera di Commercio e la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo  ma anche tanti privati che hanno capito che investire in cultura e investire nel proprio territorio è un mezzo di crescita e sviluppo per tutti coloro che ci vivono e ci operano”.

Sindaco Scendoni che aggiunge: “Il festival si inserisce a pieno titolo in tutte le iniziative culturali incentrate sulle lingue e sulla cultura classica che l’Amministrazione comunale sta portando avanti da qualche anno nella ferma convinzione che lo sviluppo turistico nel mio comune debba passare anche attraverso la cultura. In un territorio a forte vocazione agricola e turistica ho sempre creduto che la cultura possa essere costituire un motore forte per la crescita del nostro tessuto economico e sociale
e Carboneide, che è in grado di richiamare gente anche da fuori regione che per i giorni del festival ha modo di vivere e conoscere il nostro territorio è la dimostrazione che la mia convinzione è fondata”.

Appuntamento venerdì 28 luglio per la prima grande serata (leggi l’articolo).

Al via la terza edizione di Carboneide , prima giornata dedicata a Eros


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti