facebook twitter rss

USA Santa Caterina, un brindisi
verso la Prima categoria

CALCIO - Serata conviviale quella andata in scena per i campioni regionali di Seconda. Occasione per salutare i giocatori migrati altrove, dare il benvenuto ai nuovi e rinsaldare la fiducia allo staff tecnico. Appuntamento per le sedute di preparazione a lunedì 21 agosto
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Al centro sportivo “D’Addio” è salito ieri sera ufficialmente il sipario sulla nuova stagione sportiva del sodalizio biancoverde, con atleti e dirigenti pronti a salutare l’avvento del prossimo campionato di Prima Categoria.

Per i tesserati del presidente Natali quella alle spalle rimarrà una parentesi calcistica memorabile: contraddistinta dalla vittoria del campionato di Seconda e dall’acquisizione del titolo regionale di categoria.

L’occasione è servita per salutare e ringraziare gli ex atleti che hanno contribuito ad incastonare negli annali dei fermani quanto appena fatto, come bomber Angelini, salito in Promozione con la Futura 96. A dare il benvenuto ai volti nuovi ecco patron Mazzoleni, a ricordare la bontà del gruppo solido salvaguardato dal recente passato ed impreziosito dal ritorno in porta di Meraviglia, dall’arrivo del difensore Marinangeli, del centrocampista Cordola, prima di evidenziare la bontà del tandem d’attacco, costruito sul binomio di esperti Panti – Goglia.

In avanti, ed è anch’esso un gradito ritorno, si registra la firma di Achilli ( scambio con la Futura già preventivato a monte da queste colonne ) che compie il percorso inverso del già citato Angelini, in marcia verso Capodarco. Confermatissimo, e non potrebbe essere da meno, lo staff tecnico guidato da mister Ismaele Concetti.

Dopo il brindisi sotto i migliori auspici ecco il “rompete le righe” con l’appuntamento fissato nel 21 agosto, data dell’inizio della preparazione precampionato.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti