facebook twitter rss

Lavori in piazza Garibaldi, Marcotulli:
“Incapacità di programmazione”

PORTO SANT'ELPIDIO - Marcotulli: "I disagi che si verranno a creare con la chiusura temporanea dell'unico sottopasso rappresentano la chiara incapacità di programmazione, la chiusura del sottopasso di via Piave poteva e doveva essere rimandata, rimanere senza un collegamento sarà un problema rilevante che ci potevamo risparmiare"
Print Friendly, PDF & Email

“Il sindaco continua a mancare di rispetto a cittadini e commercianti, progetto di piazza e le sue fasi ancora una volta imposti e non condivisi”. Il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Giorgio Marcotulli torna sui lavori in piazza Garibaldi e punta il dito contro le scelte dell’amministrazione Franchellucci.

I disagi che si verranno a creare con la chiusura temporanea dell’unico sottopasso rappresentano la chiara incapacità di programmazione, la chiusura del sottopasso di via Piave poteva e doveva essere rimandata, rimanere senza un collegamento sarà un problema rilevante che ci potevamo risparmiare – spiega Marcotulli –  Arroganza e incapacità del sindaco oltre a giunta e consiglieri di maggioranza che nn riescono a tenere testa al loro padrone e stanno traghettando il centro in una fase di immobilismo generale con disagi ai residenti e danni anche ad attività economiche che speriamo abbiano la forza di resistere, che oltre tutto nn conoscendo i progetti e scoprendo i tempi solo al momento della partenza dei lavori nn hanno minimamente modo di organizzare e pianificare strategie utili per resistere. Si avremo una piazza, ma la pianificazione errata dei lavori e la mancanza di dialogo produrranno più danni di quanti ne possono aver causati i venticinque anni senza piazza che abbia subito per colpa della sinistra Elpidiense”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti