facebook twitter rss

‘Salvacuore’, una sfida per salvare le vite in onore di Nicolò Serroni e Pasquale Monaldi

PORTO SAN GIORGIO - Marco Erminio Marchino, Formatore della Croce Gialla di Montegranaro, si è aggiudicato il primo premio, un defibrillatore Physio Control Lifepak CR+, mentre il secondo premio che consisteva in uno zaino di emergenza della ditta Boscarol fornito del materiale necessario di pronto soccorso è stato vinto da Marco Baglioni, infermiere del 118
Print Friendly, PDF & Email

Domenica 6 Agosto a Porto San Giorgio nella spiaggia libera adiacente allo Chalet Delfino Verde, si è concluso il secondo torneo SalvaCuore 2017 in onore di Nicolò Serroni e Pasquale Monaldi, che ha visto nelle giornate di Sabato 5 e Domenica 6 Agosto diverse persone, certificate BLSD, impegnate ad aggiudicarsi i titoli di “Miglior performance in RCP”. A dirigere la gara Alessio Monaldi, Responsabile Regionale Umbria-Marche IRC-Comunità e direttore del CFL “Monaldi Pasquale” e figlio del caro Pasquale.

Grazie ad una giuria tecnica composta da Laura Portelli e Domenico Mora della BMM Instruments, gli iscritti sono stati valutati attraverso un manichino elettronico della Laerdal che ha fornito le percentuali ottenute dai partecipanti per mezzo di un software su pc. 

Marco Erminio Marchino, Formatore della Croce Gialla di Montegranaro, si è aggiudicato il primo premio, un defibrillatore Physio Control Lifepak CR+, mentre il secondo premio che consisteva in uno zaino di emergenza della ditta Boscarol fornito del materiale necessario di pronto soccorso è stato vinto da Marco Baglioni, infermiere del 118.

Terzo e quarto premio, rispettivamente un Kit di primo soccorso della ditta Boscarol ed un buono cena presso lo Chalet Barracuda di Porto San Giorgio del valore di €60, sono stati assegnati a Francesco Nicolini e Alessia Viozzi entrambi volontari della Misericordia di Montegiorgio. Spinti dalla curiosità e interessati a conoscere semplici manovre salvavita, numerosi bagnanti hanno avuto l’opportunità di poter provare ad eseguire le manovre, aiutati dagli istruttori del CFL.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X