facebook twitter rss

Il Montegiorgio espugna
Recanati in amichevole

CALCIO - Buon test quello effettuato dei ragazzi di Paci, chiamati a dibattere nel prossimo campionato di Eccellenza, che in casa della Recanatese ripescata in Serie D mettono a segno il blitz grazie ad un gol di Sbarbati
Print Friendly, PDF & Email

Il Montegiorgio durante il riscaldamento odierno

RECANATI (MC) – Amichevole in esterna per il rinnovato Montegiorgio di mister Massimo Paci che, sul fondo del “Tubaldi”, ha sfidato nel pomeriggio la locale Recanatese fresca di ripescaggio in Serie D. Test utile anche per il morale, grazie alla vittoria maturata in virtù della rete messa a segno da Sbarbati.

IL TABELLINO

RECANATESE: Pedol, Di Maio, Arnone, Basso, Cipolletta, Colonna, Negro, Lupo, Palumbo, De Vito, Senigagliesi. Subentrati: Sopranzetti, Gambacorta, Pasquini, Tanoni, Monachesi, Maresca, Braidich, Papa. All. Potenza

MONTEGIORGIO: Verdicchio, Donnari, Ruggeri, Sulpizi, Zancocchia, Passalacqua, Frinconi, Polini, Sbarbati, Albanesi, Adami. Subentrati: Monachesi, Marini, Falanga, Pieragostini, Hihi, Pucci, Lattanzi, Di Ruscio, Gjlya. All. Paci

ARBITRO: Emanuele Trementozzi di Civitanova Marche (MC)

RETI: 11′ pt Sbarbati

LA CRONACA

Gran caldo ma anche grande agonismo, decisamente all’insegna della correttezza. Nonostante i duri carichi di lavoro propri del periodo precampionato, quello andata in scena sul fondo di gioco recanatese è stato un match interpretato da squadre generose e con buona gamba.

Il gol vittoria giungeva subito. Spiovente dalla mediana del Montegiorgio nei pressi dell’estremo Pedol, rinvio dello stesso e sfera intercettata nella zona di centrocampo da Sbarbati che, visto il numero uno giallorosso fuori dai pali in virtù della precedente gestione della palla con i piedi, dal mazzo tirava fuori l’opzione “tiro in porta” con la parabola a scendere inesorabile a bersaglio.

Lo stesso bomber, a poco dalla fine del primo parziale di gara, accusava un lieve capogiro, passeggero, con il gioco prontamente interrotto dal direttore di gara, Trementozzi di Civitanova Marche. Per motivi precauzionali mister Paci ricorreva comunque alla sostituzione.

Nel secondo tempo buona manovra da ambo le parti e la classica quanto massiccia dose di sostituzioni a provare, in capo alle panchine, tutti gli effettivi della rosa. Il risultato non cambiava, i rossoblù tornavano quindi nel Fermano con un successo imposto ad una compagine di categoria superiore.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X