facebook twitter rss

Sul palco di ‘Jazz al Castello’
arriva il Fabio Giachino Trio

PORTO SAN GIORGIO - Nuovo appuntamento giovedì 10 agosto della rassegna sostenuta dall’Assessorato alla Cultura e Turismo e diretta da Michele Sperandio
Print Friendly, PDF & Email

Quinto appuntamento con il “Jazz al Castello”: giovedì 10 agosto in corso Castel San Giorgio (ore 21.30) la rassegna sostenuta dall’Assessorato alla Cultura e Turismo e diretta da Michele Sperandio ospita il Fabio Giachino Trio.

Il gruppo, nato nel 2011, ha registrato tre album: “Blazar” 2015, “Jumble Up” 2014 (Abeat records) e “Introducing Myself” feat Rosario Giuliani 2012 (Musicamdo). Questi ultimi sono stati inseriti entrambi tra i “100 Greatest Jazz Album” rispettivamente del 2012 e 2014 secondo la rivista JazzIt.

Fabio Giachino è risultato primo in tutti i maggiori premi italiani a livello Internazionale e Nazionale: Premio Internazionale Massimo Urbani 2011, Premio Nazionale Chicco Bettinardi 2011, Revelation of the year 2011 (JazzUp Channel) ed è stato inoltre votato tra i primi 10 pianisti italiani nei “JazzIt Awards” 2014, 2013, 2012 e 2011 secondo il referendum della rivista JazzIt.

Inoltre, numerosi sono i riconoscimenti ottenuti dal trio tra cui il recente inserimento tra i primi 10 gruppi italiani secondo il referendum popolare “JazzIT Awards” 2014 e 2013, il premio speciale come “Best band” al Bucharest International Competition 2014 (EuropaFest) il premio Fara Music Live 2012 come miglior gruppo e miglior nuovo talento (Fabio Giachino), il primo premio al Barga Jazz Contest 2012 (premio speciale “Luca Flores” a Davide Liberti) ed il primo premio al premio Carrarese 2011 indetto dal Padova Porsche Festival. La musica eseguita da questa formazione (con Fabio Giachino al piano, Davide Liberti al contrabbasso e Ruben Bellavia alla batteria) ha varie sfaccettature e influenze: la matrice è ben radicata nella tradizione jazzistica, ma sono frequenti le contaminazioni e la sperimentazione ritmico-armonica. La band ha inoltre collaborato e accompagnato (come ritmica) numerosi artisti a livello internazionale, tra cui Rosario Giuliani, Tineke Postma, Maurizio Giammarco, Mark Nightingale, Emanuele Cisi, Gavino Murgia, Dave Liebman.

Il 17 agosto l’apprezzata manifestazione si chiuderà con l’Emilia Zamuner quartet.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X