facebook twitter rss

Una sedia per un bagno rinfrescante: Rotary e Paradise Beach insieme per aiutare i disabili

FERMO - Domani pomeriggio, giovedì 10 agosto alle ore 18, la consegna alla presenza del sindaco Paolo Calcinaro e della presidente del Rotary di Fermo Silvana Zummo
Print Friendly, PDF & Email

Una delle sedie job in dotazione ad altri chalet italiani

Si può immaginare una giornata al mare senza la possibilità di accedere all’acqua? Per chi non ha problemi o difficoltà motorie è del tutto impensabile e invece succede a chi soffre di disabilità e spesso non ha realmente modo di farsi un bagno rinfrescante. Una necessità che è stata colta dallo chalet di Lido di Fermo Paradise Beach, che ha coinvolto il Rotary, da sempre sensibile alle esigenze dei disabili. Al Paradise vanno da anni due giovani disabili che si limitavano a guardare da lontano il mare, troppo costose le sedie che consentono l’accesso fino all’acqua. Ecco allora che il Rotary club ha ordinato una sedia Job che arriverà proprio in queste ore e sarà consegnata domani pomeriggio, giovedì 10 agosto a partire dalle 18, ai titolari dello chalet alla presenza anche del sindaco Paolo Calcinaro.

Spiega la presidente del Rotary di Fermo, Silvana Zummo: “Il nostro club è da sempre molto impegnato sul fronte disabilità, per offrire a tutti le stesse opportunità e una buona qualità di vita. In questo senso va il campus che ogni anno si organizza a Porto Recanati, col Santo Stefano, così come l’impegno forte con l’associazione di vela Liberi nel vento, per dare accesso allo sport anche alle persone disabili. Ecco allora che la richiesta del Paradise Beach ci è sembrata quanto mai naturale e coerente con la nostra missione, nell’impegno per difendere la dignità di ogni persona”.

Alla consegna saranno presenti anche i disabili che frequentano abitualmente lo chalet.

Lungo la costa fermana esistono solo due altre esperienze simili, una privata a disposizione di un camping e l’altra per un piccolo tratto di spiaggia libera a Porto San Giorgio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X