facebook twitter rss

Fermana, addio al bomber Borda,
aveva segnato una doppietta contro l’Ascoli

CALCIO - Aveva 80 anni, è scomparso dopo una breve e improvvisa malattia. Giocò in gialloblù tre stagioni tra il 1955 e il 1959 per un totale di 67 presenze e 22 gol.
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Ilio Borda

 

Ilio Borda, toscano di Piombino, aveva 80 anni, è scomparso dopo una breve e improvvisa malattia. E’ ricordato da tutti i tifosi canarini più anziani perchè siglò una doppietta in un derby giocato al “Recchioni” contro l’Ascoli e che portò la vittoria ai gialloblù.

Il suo secondo gol, quello determinate, arrivò proprio in extremis facendo esplodere di gioia lo stadio dopo che il derby dell’andata (0-0) fu condito da un lungo strascico polemiche per un grave infortunio ad un giocatore gialloblù che dovette poi operarsi.

Prima di Fermo Ilio Borda aveva militato anche con il Piombino in serie B, appena arrivato alle pendici del Colle Sabulo aveva 18 anni.
Fu mister Fiorini a farlo venire a Fermo e a riportarselo poi a Piombino quattro anni dopo. Borda era un attaccante di razza, oltre a quella contro i bianconeri siglò altre quattro doppiette: a Fabriano, poi in casa contro la Pro Calcio Ascoli e la Victoria Pesaro (entrambe seconda squadra delle due città), infine contro la Falconarese.

Tra i suoi compagni di squadra di quegli anni molti giocatori fermani oggi presenti in città: un giovanissimo portiere Luciano Bacalini (ancora oggi sempre presente allo stadio alle partite della Fermana), Fiero Bernardi (che è possibile incontrare spesso il pomeriggio davanti alla tabaccheria di Corso Cefalonia gestita dai figli Donatella e Gianluca), Marcello Macciocca, Luigi Giordani e il popolare Mariano Pavoni, tutti residenti a Fermo, Vittorio Ruggeri che vive a Porto S. Giorgio, e Pietro Mazzocconi che risiede in Lombardia ma torna spesso nella sua città natale, l’ultima volta pochi giorni fa, solo per citarne alcuni.
Ai familiari di Borda le condoglianze anche della nostra redazione.

In basso il tabellino di quel derby contro l’Ascoli.

26. giornata – 29 aprile 1956
FERMANA-DEL DUCA ASCOLI 3-2
FERMANA: Lapaine, Giordani, Dolic, Modesti, Bacaloni, Offidani, Mazzocconi, Bernardi, Paci, Fiorini, Borda.
DEL DUCA ASCOLI: Baldi, Oddi, Ercoli, Ghedini, Chiossi, Tazzioli, Santoni, Grazioli, Rossi, Togni, Guidetti.
ARBITRO: Coletta di Pescara.
GOL: 8’ Grazioli, 13’ Borda, 25’ Fiorini, 49’ Togni, 89’ Borda.

Paolo Bartolomei


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X