facebook twitter rss

Pennacchietti: ”Sangiorgese, calma e
metodo in vista del campionato”

PROMOZIONE - Il timoniere dei nerazzurri, nonostante l'ottima campagna acquisti messa a segno di recente, a pochi giorni dal via della preparazione prestagione fa il pompiere. "In estate partiamo tutti con zero punti, sarà un torneo equilibrato e difficile. L'obiettivo è quello di fare meglio dello scorso anno"
Print Friendly, PDF & Email

Il tecnico dei nerazzurri, Marco Pennacchietti

PORTO SAN GIORGIO – La Sangiorgese Calcio 1922 scalda i motori per la stagione sportiva 2017/18. Come altre compagini della provincia, il ritrovo per l’inizio del ritiro è fissato per dopo domani, mercoledì 16, alle ore 19.00 presso lo stadio comunale in erba naturale.

Profondo il restyling operato dai neroazzurri in merito alla compagine che affronterà il campionato: hanno salutato il team rivierasco Paniconi, Carlini, Trobbiani, Canaletti e Perticarini, confermato, tra gli altri, l’uomo simbolo Gabaldi e proceduto ad inserire in rosa gente come Pelliccietti, Fabiani, Mangiola, Petruzzelli, Petrucci, Morbiducci, Gentile, Forconesi, Caplani e Cudini, figlio d’arte del celebre ex difensore centrale professionista Mirko.

“Ci approcceremo ad un torneo difficile, siamo attrezzati, certo, forse meglio dello scorso anno ma il nostro è un discorso in divenire – commenta mister Marco Pennacchietti -. Serve calma e metodo. Il nostro obiettivo? In primis fare un punto in più dello scorso anno, sinonimo di miglioramento e passo in avanti. Per fare tanto bisognerà creare una bella squadra, che faccia soprattutto divertire la gente che verrà allo stadio e perché no, non da meno dovrà far divertire noi stessi”.

“Se cammin facendo, poi, ci sarà la possibilità di alzare l’asticella punteremo ad altri obiettivi – ha proseguito il tecnico -, questo lo vedremo, ma in prima battuta dovremo procedere con calma e lavoro: il campionato di Promozione, lo abbiamo sperimentato sulla nostra pelle, è sia difficile che equilibrato, se fai bene tre partite consecutive eccoti candidato ad un posto playoff; viceversa, se invece inanelli tre gare storte, al contrario rischi di vedere da vicino la botola playout”.

“Servirà la calma, prima di ogni altra virtù. Partiamo tutti con zero punti – il congedo di Pennacchietti -. Abbiamo di certo delle carte da giocarci, ma i giocatori appena acquistati vanno assemblati per creare un gruppo ed esaltare le caratteristiche tecnico – tattiche di ogni singolo affinché il collettivo renda poi al massimo. Inoltre, al di la delle buone sorti della Prima squadra, quest’anno cercheremo di sviluppare un progetto calcistico a 360 gradi, che possa esaltare e non poco il nostro settore giovanile, compatibilmente con le strutture confacenti al rinnovato modo di operare della società sul fronte dei ragazzi”.

Sull’agenda operativa della “Sangio” sono state già fissate delle amichevoli, tra cui quelle contro Montegiorgio, Cuprense e Palmense. Le date della disputa verranno comunicate dalla società nei prossimi giorni.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X