facebook twitter rss

“Rinascere è ricominciare insieme”, Santa Vittoria in festa con la Croce Azzurra

SANTA VITTORIA IN MATENANO: Il presidente Giuseppe Massi: "Vogliamo ringraziare i cittadini, le piccole aziende ed associazioni locali e soprattutto la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo"
Print Friendly, PDF & Email

 

di Paolo Paoletti

Una giornata di festa, quella di ieri a Santa Vittoria in Matenano, che ha visto la Croce Azzurra e il suo importante servizio per la comunità protagonista assoluta.

Una doppia inaugurazione, da una parte l’ambulanza distrutta dal crollo di parte dell’ospedale di Amandola durante il terremoto dello scorso 24 agosto tornata a nuova vista grazie all’aiuto di cittadini, piccole imprese e il contributo finale della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo. Dall’altra l’inaugurazione di un nuovo mezzo di soccorso a servizio della collettività. Tanti gli ospiti partendo dal Prefetto di Fermo Mara Di Lullo.

“Non riuscendo a partecipare alla cerimonia del pomeriggio – spiega il presidente della Croce Azzurra Giuseppe Massi – ci  ha fatto il grande onore di venire a trovarci ieri mattina. Abbiamo fatto un giro per il paese con il sindaco Fabrizio Vergari e accompagnati dai volontari. Abbiamo fatto vedere la nostra piccola sede sociale (ma completa di tutto).  Al momento dell’arrivo del Sig. Prefetto ci stavano consegnando la torta che poi sarebbe stata servita a fine cena. Non ho resistito l’abbiamo mostrata in anteprima”.

La manifestazione si è svolta in Corso Matteotti ed ha visto la presenza di numerose associazioni consorelle tra cui Croce Rossa Italiana, Misericordia. Numerose anche le autorità. Il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, AlbertoPalma, al quale sono andati corposi ringraziamenti per il contributo diretto alla riparazione dell’ambulanza che aveva subito ingenti danni ad Amandola. Molto apprezzato l’intervento dell’On. Lara Ricciatti soffermandosi sul ruolo insostituibile del mondo del volontariato. Presente  anche l’On. Paolo Petrini e dei numerosi sindaci a partire dal padrone di casa Fabrizio Vergari, Romina Gualtieri per Monsapietro Morico, Marino Screpanti per Montelparo, Adamo Rossi per Montefiascone Appennino, Domenico Ciaffaroni per Montemonaco e Adolfo Marinangeli per Amandola.

A prendere la parola anche il direttore dell’Area Vasta4 ed a seguire il Dr. Flavio Postacchini Responsabile 118 Centrale Operativa Ascoli Piceno-Fermo

A conclusione della manifestazione è stato il presidente Giuseppe Massi a salutare tutti i presenti: “Un grazie a tutti quanti hanno collaborato, fattivamente, alla buona riuscita dell’evento. A nome di tutta la Croce Azzurra vogliamo ringraziare i cittadini, le piccole aziende ed associazioni locali e soprattutto la Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo che con il corposo contributo ci consente di azzerare il debito, somma anticipata dall’associazione per la riparazione dell’ambulanza che aveva subito danni in occasione della crisi sismica”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X