facebook twitter rss

Solo Fermana e Fermana,
”Metti una sera a cena…”

INCONTRO - Il vertice dell'associazione dei tifosi ha ricevuto, presso la Locanda del Palio, il direttore generale canarino Fabio Massimo Conti. Durante la serata sono stati sviluppati temi di interesse comune
Print Friendly, PDF & Email

Il Direttivo in carica, al centro il presidente Messineo

FERMO – Il titolo del film del 1969, diretto da Giuseppe Patroni Griffi, offre il richiamo al momento conviviale consumato venerdì sera presso la Locanda del Palio tra i membri di vertice dell’associazione Solo Fermana ed il dg canarino Fabio Massimo Conti.

Il cordiale faccia a faccia è servito per analizzare congiuntamente alcuni aspetti di interesse comune.

In primis l’individuazione della sede che andrà ad ospitare, nella settimana che sfocia con il derby interno al cospetto della Samb, la presentazione della rinnovata squadra prossima ad affrontare il torneo di Serie C. In ambito rosa, pare inoltre imminente l’arrivo di un esterno mancino e di un attaccante dal pedigree di categoria.

Consapevoli della fondamentale esigenza di risorse, ecco sviluppato il discorso anche in ambito sponsor. Ipotizzati nuovi finanziatori che potrebbero così andare a compensare l’assenza dei partner storici che non hanno confermato gli impegni per la stagione appena iniziata.

Ingresso allo stadio per la singola partita. Ipotesi sconti sul costo del biglietto per gli studenti universitari frequentanti le lezioni fermane e residenti nei comuni limitrofi. Considerazioni sulla stessa lunghezza d’onda ai possessori della tessera Solo Fermana. Entrati ai bordi del campo da gioco, sarà quanto mai verosimile constatare la presenza dei raccattapalle, identificabili con le piccole leve calcistiche dei settori giovanili e delle scuole calcio del circondario, affiliate alla Fermana F. C.

L’ente di sostenitori si è reso inoltre disponibile anche sotto forma di supporto burocratico, fornendo cioè moduli ed assistenza per la compilazione dell’autocertificazione dello stato di famiglia, documento cardine per acquisire l’agevolazione per l’ingresso allo stadio del nucleo familiare.

In chiusura, argomentazione sull’amichevole dei gialloblù ad Amandola, in programma nel pomeriggio di martedì 22, con successiva festa nel centro della cittadina ubicata nel cuore dei monti Sibillini. Prima dei saluti le valutazioni sui lavori di miglioramento della casetta rossa, struttura adiacente il Recchioni, che con molta possibilità andrà ad ospitare il Fermana Store e tutti gli uffici amministrativi della società professionistica.

Paolo Gaudenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X