facebook twitter rss

Rischiano di annegare,
la Delta coop salva
due bambine e un uomo

PORTO SAN GIORGIO - A salvare le due bimbe e lo zio sono stati gli "angeli rossi" Irene Michetti e Roberto Cognigni. Sul posto anche il coordinatore della Delta coop, Stefano Cencetti e la Croce azzurra. Informata la Capitaneria di porto
Print Friendly, PDF & Email

Da sin. Irene Michetti, Stefano Cencetti e Roberto Cognigni

Se ancora qualcuno non lo avesse capito nominare i ragazzi e le ragazze della Delta coop della Confcommercio Marche servizi, guidati da Stefano Cencetti, equivale ormai a parlare di sicurezza al 100%. Raffica di soccorsi per salvare vite in mare. E l’ultimo intervento provvidenziale, questa mattina, con due bambine e il loro zio riscattati dalle acque. Erano circa le 11 quando due bambine, rispettivamente di 11 e 12 anni, e lo zio 38enne, mentre facevano il bagno, a circa 100 metri dalla riva, all’altezza dello chalet ristorante Duilio, lungomare sud di Porto San Giorgio, forse a causa del mare mosso e delle forti correnti, sono andati in difficoltà e a malapena riuscivano a restare a galla.

Criticità che non sono sfuggite a due assistenti bagnanti della Delta coop, Roberto Cognigni e Irene Michetti che si sono immediatamente lanciati in loro soccorso. Il primo con il pattino di servizio, la seconda a nuoto. I due “angeli rossi” hanno subito raggiunto le bimbe e l’uomo trasportandoli sulla terra ferma. Tutti e tre, fortunatamente, sono in buone condizioni. Non hanno perso i sensi. Le bambine hanno giusto bevuto un pò d’acqua ma non in quantità tali da rendere la loro condizione critica. L’uomo, invece, ha accusato un mal di testa forse dovuto allo shock. La Delta coop, con in testa Cencetti arrivato anche lui sul posto, ha comunque ritenuto opportuno, per scopi precauzionali, allertare il 118 che, sul posto con la Croce azzurra di Porto San Giorgio, ha trasportato i tre al pronto soccorso per accertamenti. Informata dell’accaduto anche la Capitaneria di porto di Porto San Giorgio.

g.f.

La Croce azzurra intervenuta sul lungomare sud


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X