facebook twitter rss

Una testa di tonno spunta sulla costa di San Tommaso,
allertata la capitaneria

FERMO - Si tratterebbe di scarti che fanno pensare a qualche pescatore di contrabbando che, dopo aver salvato le parti utili, ha abbandonato le parti meno preziose del grosso pesce quanto mai ambito sul mercato
Print Friendly, PDF & Email

Più che un giallo, si  tratta  di un macabro ritrovamento che riaccende l’allarme sulla pesca di contrabbando, anche in concomitanza con il fermo imposto nel territorio regionale.  Questa mattina una testa di tonno, con altri scarti, è stata rinvenuta da alcuni passanti sulla costa di Lido San Tommaso, a Fermo. Di fronte alla scena i cittadini hanno allertato la Guardia Costiera per segnalare il fatto. Si tratterebbe di scarti che fanno pensare a qualche pescatore di contrabbando che, dopo aver salvato le parti utili, ha abbandonato le parti meno preziose del grosso pesce quanto mai ambito sul mercato.

Oltre alla testa sono state rinvenuti altri materiali di scarto, cassette di plastica e polistirolo, vecchie imbottiture ed altro materiale gettato abusivamente sul tratto costiero nord del comune di Fermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X