facebook twitter rss

Città Futuro si presenta, Pistilli: “Una lunga serie di occasioni di dibattito da qui ai prossimi mesi”

EVENTO - La nuova realtà che si presenterà ai cittadini di Porto Sant'Elpidio domenica 3 settembre, alle 17.30, al ristorante Il Veliero (Lungomare Mameli – Ex Orfeo Serafini)
Print Friendly, PDF & Email

“Il futuro della nostra città si inizia a scrivere da subito”. E’ questo la convinzione che muove Città e Futuro, una nuova realtà che si presenterà ai cittadini di Porto Sant’Elpidio domenica 3 settembre, alle 17.30, al ristorante Il Veliero (Lungomare Mameli – Ex Orfeo Serafini). In caso di pioggia l’incontro sarà spostato alla sala
congressi della Casa del Volontariato (piano terra vicino Croce Verde).

“Rotta per il futuro  è il tema dell’incontro di domenica –  spiega Paolo Pistilli   e i promotori di Città e Futuro – Un’analisi sulle problematiche, risorse, potenzialità ed opportunità di Porto Sant’Elpidio per analizzare la città e, come suggerisce il titolo, tracciare una rotta per un domani da protagonista. Nel corso del pomeriggio si susseguiranno momenti di testimonianza sulla sicurezza, sull’imprenditoria e sullo sviluppo, con interventi qualificati per affrontare concretamente temi sentiti dai nostri concittadini. ‘Insieme per essere protagonisti del cambiamento. Partecipa!’ è l’esclamazione che fa da slogan a questo primo momento di confronto pubblico, che caratterizzerà il percorso della serata e sarà filo conduttore di una lunga serie di occasioni di dibattito da qui ai prossimi mesi”.

“L’obiettivo – proseguono i promotori –  è raccogliere un impegno trasversale da parte di persone di buona volontà,
animate dall’amore per Porto Sant’Elpidio, per pianificare insieme il domani della terra in cui viviamo e costruire un futuro per i nostri figli, che hanno diritto ad una città che li sappia accogliere, valorizzare, entusiasmare, e non sia invece causa della loro fuga!.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti