fbpx
facebook twitter rss

Taglio del nastro per Lungomondo, Scriboni: “Per la prossima edizione sorprese temerarie”

PORTO SAN GIORGIO - Il sindaco Nicola Loira: "Per noi è una di quelle iniziative che hanno grandi margini di crescita, abbiamo già qualche idea per il prossimo anno come quella di dividere in settori il lungomare"
Print Friendly, PDF & Email

E’ partita da Piazza Silenzi, nel cuore di Porto San Giorgio, la manifestazione Lungomondo, promossa da Confcommercio Marche Centrali, in collaborazione con i comuni di Fermo, Pedaso e quello sangiorgese. A fare gli onori di casa, oggi poco dopo le 19, Teresa Scriboni che ha dato il via alla festa nei vari stabilimenti balneari della costa. Menù a base di piatti tipici provenienti da tutto il mondo, oltre che intrattenimento e musica. Qualche incertezza meteo, che però non ha scoraggiato.

“Un’iniziativa su cui crediamo molto – ha detto la Scriboni – siamo riusciti ad unire quattro lidi per un evento che sta crescendo. Un ultimo week end estivo nel segno della globalità”. Microfono che è poi passato al direttore generale di Confcommercio Marche Centrali Polacco: “Lungomondo è un’inizia che dimostra la nostra voglia di allargarci, cercare nuovi mercati ed è lo specchio di un grande percorso che vogliamo fare tutti insieme”.

Sindaco Loira che ha aggiunto: “Per noi è una di quelle iniziative che hanno grandi margini di crescita, abbiamo già qualche idea per il prossimo anno come quella di dividere in settori il lungomare. Da sottolineare anche il fatto che l’iniziativa si sia allargata anche ad ovest della ferrovia”.Sulla stessa linea Francesco Trasatti: “Abbiamo aderito subito con grande entusiasmo, l’estate era partita con qualche paura e dubbio e siamo arrivati ad una chiusura soddisfacente. Lungomondo è una base da cui partire per una collaborazione tra amministrazioni dodici mesi all’anno”.

Vice sindaco di Pedaso Bruti che ha concluso: “Bellissima iniziativa creata anche in poco tempo, speriamo e lavoreremo per una sua crescita”.

Scriboni che in chiusura ha anticipato in vista della prossima edizione: “Sorprese temerarie”.  Festa che è proseguita con l’esibizione del gruppo Alas de Tango per poi procedere con il taglio del nastro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X