facebook twitter rss

Incendi a raffica,
codice rosso per i vigili del fuoco

SOS - Svariati gli interventi a cui, nel corso del pomeriggio, sono stati chiamati i pompieri. Oltre agli incendi, aperture porte, un ascensore bloccato e diverse bonifiche insetti
Print Friendly, PDF & Email

Dalle 15 di oggi pomeriggio il telefono dei vigili del fuoco non ha smesso di squillare. Decine di interventi, tra aperture porte, bonifiche di insetti, un ascensore bloccato. E poi quei tre incendi di sterpaglie che hanno portato i pompieri da est a ovest del territorio fermano. Il primo, intorno alle 15, a Monte Urano, più precisamente in contrada San Lorenzo, dove un rogo ha carbonizzato delle sterpaglie. E fortunatamente i vigili del fuoco sono arrivati prima che le fiamme potessero raggiungere alcune abitazioni in zona. Pochi minuti e è arrivata una seconda chiamata, questa volta per del fumo sul Lungotenna, proprio dove ieri sono divampati due incendi a distanza di un chilometro l’uno dall’altro (leggi l’articolo). E alle 18 l’ultima chiamata per un incendio, anche in questo caso di sterpaglie, a Belmonte Piceno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti