fbpx
facebook twitter rss

Poderosa, ‘grinta’ Powell suona la carica:
«Vogliamo arrivare tra i primi tre posti»

MONTEGRANARO - Per la XL Extralight il precampionato prosegue con la presentazione del roster in programma domani alle 16.45 al palasport di via Martiri d'Ungheria di Montegranaro. A tenere a battesimo la squadra di coach Gabriele Ceccarelli, pronta alla stagione di A2, sarà Raffaele Ferraro, ideatore de La giornata tipo, pagina Facebook di culto per gli amanti di basket.
Print Friendly, PDF & Email

“Vogliamo arrivare tra i primi tre posti”. Prime parole da giocatore della XL Extralight Poderosa Montegranaro per Marshawn Powell, presentato questo pomeriggio al Casale Cs di Sant’Elpidio a Mare. Molto carico dopo le prime, eccellenti uscite in amichevole. L’ala-centro protagonista della salvezza alla Viola Reggio Calabria nella scorsa stagione è entusiasta di tuffarsi nell’avventura marchigiana. Un giocatore fortemente voluto dalla società montegranarese, come rimarcato dal vice coach Stefano Vanoncini. “Cercavamo un profilo con le caratteristiche di Marshawn, che conoscesse già il campionato italiano, un giocatore polivalente e poliedrico che consentisse alla squadra di essere pericolosa in varie zone del campo. Brava la società che è stata rapida ad accaparrarsi Powell, che aveva molte pretendenti. Un grande colpo di mercato”.
Ha voglia di stupire il numero 33 della Poderosa. “Mi sto trovando molto bene, siamo un’ottima squadra, penso che sorprenderemo molte persone che non si aspettano che siamo così forti” promette il giocatore statunitense, alla sua quarta stagione italiana. Un incentivo forse decisivo ad accettare la proposta di Montegranaro è stata la presenza del connazionale La Marshall Corbett. “Avevo giocato con lui a Treviso e ci siamo trovati davvero molto bene, quindi non c’è dubbio che tornare a giocare con lui sia stato importante per la mia scelta”.
Puntano in alto, i due giocatori Usa di Montegranaro. A chi gli chiede gli obiettivi stagionali, Powell risponde secco: “Parliamo di questo ogni giorno insieme a LaMarshall. Siamo convinti di poter essere tra le prime tre squadre del campionato”.


Altro compagno con cui c’è stato subito feeling è Valerio Amoroso, con cui powell formerà uno dei migliori reparti lunghi dell’A2. “Credo che insieme costituiremo una delle migliori linee dei lunghi del campionato. E’ un giocatore di talento, capace di affrontare al meglio situazioni difficili”.
C’è chi lo ha definito senza mezzi termini “a beast”, una bestia, per la sua straordinaria carica fisica ed agonistica. Powell si mostra determinato a destare grande impressione: “Do sempre il meglio, cerco di giocare al massimo. Il mio atteggiamento è sempre quello di pormi degli obiettivi individuali e quest’anno voglio lottare per essere il miglior giocatore del campionato”.

Un sorridente Marshawn Powell

La piccola provincia marchigiana è una realtà ideale per il 27enne centro americano. “Mi piacciono i piccoli centri, li preferisco alle grandi città. Si vive sereni, nessuno ti sta addosso, puoi camminare tranquillo per le strade. E’ un ambiente in cui mi trovo molto bene”. Una curiosità sul suo numero di maglia, la 33. “E’ un numero a cui tengo, la 33esima era la strada in cui sono cresciuto, ce l’ho anche tatuato sulla pelle”.
Per la XL Extralight il precampionato prosegue con la presentazione del roster in programma domani alle 16.45 al palasport di via Martiri d’Ungheria di Montegranaro. A tenere a battesimo la squadra di coach Gabriele Ceccarelli, pronta alla stagione di A2, sarà Raffaele Ferraro, ideatore de La giornata tipo, pagina Facebook di culto per gli amanti di basket.

M.M.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X