facebook twitter rss

Parziale inagibilità della palestra Capoluogo,
l’amministrazione studia il piano B
con scuola e gestori

SANT'ELPIDIO A MARE - Dal Comune: "Necessari pronti interventi per il piano superiore, mentre l’inferiore rimane utilizzabile". L'assessore Verdecchia: "Con la scuola si è programmato l’utilizzo del piano inferiore. Si è anche valutata la possibilità di disporre della palestra Mirella"
Print Friendly, PDF & Email

Matteo Verdecchia

In vista dell’avvio del nuovo anno scolastico e alla luce delle difficoltà sopraggiunte a seguito del terremoto per l’uso della palestra di via Carlo Alberto dalla Chiesa, gli amministratori ed i tecnici comunali hanno incontrato sia la società sportiva che gestisce la struttura che la vicepreside della scuola Bacci (che della palestra fruisce per lo svolgimento delle ore di educazione fisica) per fare il punto della situazione.
“Per la palestra del Capoluogo – fanno sapere dal Comune – è stato fatto un sopralluogo da parte della Protezione Civile. Si tratta delle procedure previste per rilevare i danni del sisma e, pertanto, ne seguono l’iter e la tempistica, ed è stata rilevata l’inagibilità parziale della struttura. Sono necessari pronti interventi per il piano superiore, mentre l’inferiore rimane utilizzabile”.
“Gli incontri che abbiamo organizzato con la scuola e con la società sportiva – dice l’assessore allo Sport Matteo Verdecchia – sono serviti per valutare come potersi organizzare, alla luce dell’attuale situazione, per ovviare alle difficoltà che un uso parziale della struttura comporta. Con la scuola si è programmato l’utilizzo del piano inferiore per fare in modo che tutte le classi potessero svolgere regolarmente la loro attività. Si è anche valutata la possibilità di disporre della palestra Mirella per una classe che sarebbe rimasta fuori dalla turnazione. Per quanto concerne l’incontro con la società sportiva, a cui io stesso ero presente, hanno partecipato oltre a me il responsabile dell’ufficio tecnico comunale, il segretario generale e, in rappresentanza della società, i signori Marchetti, Basili, Pieroni e Pierbattista con i quali si è stabilito di incontrarsi nuovamente a stretto giro per informarli su eventuali sviluppi”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti