facebook twitter rss

Nessun reperto archeologico: terminati i saggi preliminari a piazzale Azzolino

FERMO - Al termine dei saggi di verifica archeologica di ieri non è stata fatta la ripavimentazione con il selciato originario, tuttora conservato dal Comune, che invece verrà riposizionato nel corso dei lavori dopo le feste natalizie
Print Friendly, PDF & Email

Come prescritto dalla normativa vigente e dalla Soprintendenza regionale, sono stati eseguiti nella giornata di ieri in Piazzale Azzolino a Fermo i saggi preliminari  di verifica archeologica dell’area. Interventi propedeutici all’attuazione del progetto comunale di riqualificazione della stessa che partirà subito dopo l’Epifania 2018.

Durante i lavori non sono stati rinvenuti reperti né materiale di interesse archeologico per cui gli scavi, aperti allo scopo di effettuare i sondaggi, sono stati subito chiusi. Nella giornata di domani verranno ripristinate anche le normali condizioni carrabili e di sosta del Piazzale che è oggetto da parte dell’Amministrazione Comunale di un accurato progetto di riqualificazione.

Al termine dei saggi di verifica archeologica di ieri non è stata fatta la ripavimentazione con il selciato originario, tuttora conservato dal Comune, che invece verrà riposizionato nel corso dei lavori dopo le feste natalizie. Il progetto di riqualificazione di Piazzale Azzolino, ideato per una maggiore fruibilità e vivibilità dell’area, ha già iniziato il suo iter dall’anno scorso con un percorso condiviso dall’Amministrazione Comunale con i commercianti e che con loro si continuerà a condividere.

Dopo le festività natalizie, quindi dopo il periodo turistico (per cui fino all’Epifania il Piazzale sarà praticabile e potrà ospitare iniziative e manifestazioni), inizieranno i lavori (in questi mesi si provvederà al progetto definitivo, all’esecutivo, alla gara che entro la fine di quest’anno verrà aggiudicata) che consisteranno nel recupero della pavimentazione esistente, nell’interramento dei cavi aerei esistenti e di altri interventi conformemente al Regolamento d’Arredo Urbano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X