facebook twitter rss

Ecco il nuovo assetto provvisorio dell’Arcidiocesi di Fermo fino all’arrivo del nuovo arcivescovo (VIDEO)

FERMO - "Secondo il codice di diritto canonico - ha spiegato Conti - ho tutti i diritti e doveri che avevo prima come Arcivescovo, però c'è un fatto, da questo momento decadono tutti gli incarichi e i servizi della diocesi, in modo particolare il vicario generale, i vicari episcopali, il consiglio presbiteriale e quello pastorale diocesano"
Print Friendly, PDF & Email

 

Don Rocco Pennacchio avrà tempo fino al 14 dicembre prossimo per l’insediamento a Fermo. Nel frattempo Mons Luigi Conti, come ha spiegato lui stesso questa mattina, rivestirà l’incarico di amministratore apostolico della sede vacante di Fermo. “Secondo il codice di diritto canonico – ha spiegato Conti – ho tutti i diritti e doveri che avevo prima come Arcivescovo, però c’è un fatto, da questo momento decadono tutti gli incarichi e i servizi della diocesi, in modo particolare il vicario generale, i vicari episcopali, il consiglio presbiteriale e quello pastorale diocesano. Il primo atto che un amministratore apostolico fa è quello di riaffido di questi incarichi a quelle che sono le figure indispensabili per la la vita della diocesi ed a proposito è stato firmato un apposito decreto.

“Confermo in forma delegata fino alla presa di possesso dell’arcidiocesi del nuovo arcivescovo – ha annunciato Conti –  il vicario generale Mons. Pietro Orazi e il segretario generale don Giordano Trapasso anche perchè sta iniziando proprio adesso il giro delle Vicarie e il programma che ci siamo dati domenica scorsa a San Domenico. Confermato anche il collegio dei consultori di cui fanno parte: Mons.Pietro Orazi, Mons. Vinicio Albanesi, Mons. Paolo De Angelis, don Alberto Spito, don Paolo Scoponi, e don Giordano Trapasso segretario. Confermo infine tutti i titolari e i collaboratori degli uffici della curia sotto la responsabilità del segretario generale don Giordano Trapasso. Tutto questo fino a nuove disposizioni che darà l’arcivescovo”.

P.P.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X