facebook twitter rss

Lite per una prestazione hot,
‘lucciola’ denuncia il cliente
e poi accusa un malore

PORTO SANT'ELPIDIO - Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Porto Sant'Elpidio. Accompagnata in caserma, la prostituta ha accusato un malore: soccorsa dalla Croce verde di Porto Sant'Elpidio
Print Friendly, PDF & Email

Lui la voleva pagare dopo la prestazione sessuale, lei voleva i soldi prima. E dalle opposte vedute ne è scaturita una lite in strada. Ieri notte i carabinieri sono intervenuti a Porto Sant’Elpidio per un battibecco scoppiato tra una prostituta e un cliente. Quando sono arrivati sul posto, i militari dell’Arma della stazione di Porto Sant’Elpidio hanno, però, trovato solo la lucciola che ha fornito alle divise la sua versione dei fatti: quel cliente voleva consumare una prestazione sessuale con lei ma era disposto a pagare solo alla fine dell’atto sessuale. Una posizione che la ragazza non ha accettato. E così i due si sono presi a male parole. E stando a quanto la lucciola ha riferito ai carabinieri, quell’uomo l’avrebbe anche spintonata.

 

 

I carabinieri, ascoltata sommariamente la donna in strada, l’hanno accompagnata in caserma dove questa ha formalizzato una denuncia contro quel cliente “restio al pagamento anticipato”. Poi, vuoi forse per l’agitazione, la ragazza ha accusato un lieve malore. E così sul posto sono arrivati i sanitari della Croce verde di Porto Sant’Elpidio che hanno visitato la donna. Fortunatamente nulla di grave.

g.f.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X