facebook twitter rss

Memorial ”Giuseppe Temperini”,
il primo posto va alla Fermana

TRIANGOLARE - In attesa della gara contro il Mestre di domenica, la selezione di Flavio Destro si aggiudica il mini torneo organizzato dal Montegranaro Calcio, sodalizio di Prima categoria, che ha visto in campo anche il Trodica, prossima a dibattere nel circuito di Promozione. Il tutto per ricordare lo storico dirigente veregrense venuto a mancare improvvisamente due anni fa
Print Friendly, PDF & Email

Fermana e Trodica in campo per il calcio d’inizio della prima sfida

MONTEGRANARO – Un triangolare per ricordare la memoria di Giuseppe Temperini, figura veregrense da sempre vicina alle dinamiche del calcio di casa, con particolare accento ai giovani del vivaio locale, venuto a mancare all’improvviso un paio di anni fa.

Alla sua memoria il management del Montegranaro Calcio ha così messo in piedi, ieri sera, la seconda edizione del triangolare al ricordo ( leggi la nostra presentazione ). A celebrare “Luzio”, appellativo con cui Giuseppe era noto in città anche grazie al fatto di essere il titolare di un noto supermercato, la Fermana ( Serie C ), il Trodica ( Promozione ) ed appunto il sodalizio di casa del Montegranaro ( Prima categoria ).

Il presidente dell’associazione Solo Fermana, Luigi Messineo ed il membro dello stesso direttivo, Giuseppe Sabbatini, entrambi sulle gradinate dello stadio La Croce, sede delle sfide

Pronostico rispettato, con i valori afferenti alle categorie di riferimento ad imporsi secondo logica. Nella prima mini sfida ecco contrapposte Fermana e Trodica. La compagine di Flavio Destro è scesa in campo con Ginestra, Iotti, Ferrante, Gennari, Sperotto, Forò, Doninelli, Da Silva, D’Angelo, Maurizi, Lupoli. I dirimpettai maceratesi, guidati dallo storico secondo di mister Osvaldo Jaconi, vale a dire Angelo Cetera, rispondevano con Pennacchietti, Lambertucci, Marani, Panico, Ercoli, Giri, Lattanzi, Vitali, Tomassini, Ruzzier ed Atragene. Grazie alle reti di Lupoli e D’angelo, su punizione, maturava così il 2 – 0 in favore dei canarini.

Nella seconda sfida i gialloblù scendevano in campo con Ginestra, Equizi, Mané, Benassi, Ciarmela, Grieco, Gasperi, Franchini, Acunzo, King Hudo e Akammadu al cospetto del Montegranaro guidato in panchina da Marco Vecchiola, cugino del patron canarino Maurizio, che replicava con Follenti, Marini, Berto, Diomedi, Mandolesi, Montuori, Teodori, Facciaroni, Petrarulo, Moretti e Paniccià. Provavano a vendere cara la pelle i padroni di casa ma Benassi e King Udoh riaffermavano il risultato all’inglese della prima gara, aggiudicandosi il mini torneo. 

Nella terza sfida, che a conti fatti valeva il secondo posto, a fronteggiarsi Montegranaro e Trodica. Vantaggio effimero dei calzaturieri firmato Meschini prima della tonica reazione del Trodica, che grazie al definitivo 1 – 3 (Ruzzier e doppietta di Joell) portava dunque in terra maceratese la seconda piazza del remake del “Memorial Giuseppe Temperini“. Al termine degli incontri le premiazioni di rito effettuate da Roberta Temperini, figlia del compianto Giuseppe.

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery

Fermana – Montegranaro in campo per la seconda mini sfida

Montegranaro – Trodica, l’ultimo confronto del triangolare

Una fase di gioco di Montegranaro – Fermana

Un frame di Montegranaro – Trodica

Conti, Matacotta e Guidi ricevono il premio per la vittoria del triangolare

Omaggio alla Terna arbitrale

Premio al Trodica, seconda classificata

La figlia di Giuseppe Temperini, Roberta, premia la terza classificata, nonché organizzatrice, Montegranaro Calcio. Alla sua sinistra il presidente calzaturiero Sauro Di Chiara


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti