facebook twitter rss

Coppa Marche di Serie C,
il Fermano risponde presente

CALCIO A 5 - Nei sedicesimi della competizione, turno di andata, la Nuova Juventina di Montegranaro batte l'ASKL, compagine picena di C1. Real Sangiorgio corsaro contro il Castrum Lauri, pareggio del Futsal Monturano in esterna presso il fondo di gioco del Montelupone C5
Print Friendly, PDF & Email

Nuova Juventina e Futsal ASKL in campo al calcio d’inizio

MONTEGRANARO – La due giorni dei sedicesimi di finale, turno di andata, della Coppa Marche di Serie C sorride alle compagini del Fermano. In ordine cronologico ecco l’ottima performance sfoderata martedì sera dalla Nuova Juventina di Montegranaro, tra le mura di casa, al cospetto dei quotati piceni dell‘ASKL, squadra inserita nel contesto della C1 che ha dovuto piegare la testa per 4 – 2 alla matricola di C2.

Prestazione gagliarda quella messa in campo dai ragazzi di mister Simone Brasili, abile a giocare le giuste carte tattiche al momento opportuno, ben seguito dal suo collettivo che sul parquet della palestra San Liborio non ha di certo difettato di ritmo, sacrificio e lucidità nell’ora delle scelte con la palla al piede.

Vantaggio veregrense. Gli ospiti completano la rimonta con Falconi e Paolini prima di subire il ritorno bianconero e l’allungo finale. Le marcature locali portano la firma di Marzetti, Testella e dell’inesauribile Favetti, per la serie “39 primavere e non sentirle”, autore di una doppietta.

Pregevole anche il blitz messo a segno ieri sera dal Real Sangiorgio, che grazie alle reti di Cartan, Catalini, del portiere Iervicella e alle doppiette di De Ruggiero e De Carlonis portano via il 3 – 7 dalla tana del Castrum Lauri. E’ dunque un risultato che lascia ben sperare i ragazzi del tecnico Federico Vecchiola in vista del ritorno.

Finisce invece 3 – 3 la partita tra Montelupone C5 e Futsal Monturano. La chiave di lettura postuma alla gara disputata dai tesserati del presidente Mariano Pierbattista è riassumibile con il classico assioma dell’ “un tempo per parte”. Avvio graffiante della compagine maceratese ( guidata da un altro fermano: il montegranarese Emanuele Melchiorri ) ed è 2 – 0 già nei primi 10′, condito anche da un legno. Ercoli ha avuto comunque il merito di aver fatto andare i calzaturieri al riposo sul 2 – 1. Ripresa nel segno ospite, tant’è che il pareggio è subito servito da Zampetti, prima del sorpasso monteluponese reso vano dal definitivo 3 – 3 firmato Marinangeli. Rammarico sulla via del ritorno per il quintetto monturanese, considerando le occasioni sprecate nell’ uno contro uno davanti al portiere di Melchiorri.

Paolo Gaudenzi

 

Fotogallery

Elisio Marzetti, martedì in gol in una sorta di regalo di compleanno

Il terzo tempo tra le due concorrenti

L’intervista a fine gara di Favetti da parte del collega Emanuele Trementozzi della TEC


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X