facebook twitter rss

Allagamenti in via Petrarca:
Comune e Ciip al lavoro,
definito piano d’intervento

PORTO SAN GIORGIO -  Sonde ispettive nelle condotte di raccolta dell’acqua piovana in via Petrarca e via Martiri di Cefalonia per scoprire le cause dei fenomeni di allagamento
Print Friendly, PDF & Email


Questa mattina, personale dell’ufficio tecnico del Comune e tecnici del Ciip hanno effettuato una verifica dello stato della rete di smaltimento delle acque piovane nella zona in questione.
“Attraverso l’utilizzo di una specifica attrezzatura (una sonda motorizzata), sono state effettuate delle video ispezioni: i tecnici – fanno sapere dal Comune – hanno rilevato nei monitor l’ostruzione di un tratto di tubazione che transita all’interno di proprietà private.
Il sopralluogo ha permesso ai tecnici di comprendere le condizioni della rete di raccolta e arrivare ad una ipotesi risolutiva.
Una prima valutazione ha portato i tecnici a prospettare l’apertura, dalla superficie, di varchi nella tubazione per consentire l’accesso delle sonde da disostruzione, capaci aprire varchi tra detriti e ostruzioni e rimuovere gli stessi che, ad oggi, rappresentano un ostacolo al passaggio delle acque piovane”.
“Una volta liberate le tubazioni – ha spiegato l’ingegnere dell’Ufficio tecnico del Comune Stefano Sisi – si potrà effettuare una ulteriore indagine visiva e valutare l’attuale necessità di ulteriori interventi. Quelli effettuati nella giornata odierna hanno visto il personale del Comune raccogliere informazioni anche tra i cittadini residenti, i quali si sono messi a disposizione nell’indicare i tracciati di zona delle vecchie condotte”. L’ufficio Tecnico, su richiesta dell’amministrazione comunale, sta redigendo un’ipotesi progettuale di riqualificazione di via Petrarca secondo quando previsto dal programma di mandato del sindaco. Una volta ultimati i progetti, il Comune convocherà un’assemblea pubblica di quartiere per discuterne con i cittadini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X