facebook twitter rss

Quote rosa in giunta,
lunedì verrà depositato il ricorso al Tar,
a firmarlo quattro consiglieri di minoranza

PORTO SAN GIORGIO – La consigliera Vitturini: "Dopodomani presenteremo il ricorso abbiamo atteso fino alla fine per valutare se anche Marinangeli volesse firmarlo. Adesso andiamo dritti per la nostra strada. Penso che sia più che legittimo pretendere che nella giunta vi sia un’altra donna come impone la legge"
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Lunedì verrà depositato al Tar il ricorso sottoscritto da quattro dei sei consiglieri di minoranza con cui viene chiesto di annullare il decreto di nomina della giunta. L’appiglio è quello ormai noto del mancato rispetto della norma sulle quote rose da parte del sindaco. L’esecutivo Loira infatti ha al suo interno solo un assessore donna.

A chiamarsi fuori sono stati l’ex candidato sindaco Marco Marinangeli, che già qualche settimana fa aveva espresso più di una perplessità sulla scelta di far intervenire il tribunale amministrativo in questa vicenda, e Fabio Bragagnolo.

“Dopodomani presenteremo il ricorso –annuncia la consigliera Maria Lina Vitturini– abbiamo atteso fino alla fine per valutare se anche Marinangeli volesse firmarlo. Adesso andiamo dritti per la nostra strada. Penso che sia più che legittimo pretendere che nella giunta vi sia un’altra donna come impone la legge”. Strada già seguita dall’opposizione anche a Sant’Elpidio a Mare dove il ricorso è stato presentato qualche giorno fa. I giudici dovranno quindi valutare nel complesso l’iter che ha portato alla composizione della giunta e tenere conto anche dell’impegno assunto dal sindaco nei confronti delle consigliere regionali di pari opportunità, ovvero quello di tentare in quattro mesi un rimescolamento dell’esecutivo per permettere l’ingresso in giunta di una seconda donna. Ma, a questo punto, il futuro della squadra nominata appena tre mesi fa da Loira appare meno certo rispetto a qualche giorno fa. Se infatti il Tar dovesse accogliere il ricorso dell’opposizione, Loira sarebbe costretto a rimetterci mano chiedendo un passo indietro ad uno dei quattro assessori uomini. Ma chi?


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X