fbpx
facebook twitter rss

Memorial ”Sirocchi”, il titolo
va a Massimo Mosconi

TENNIS TAVOLO - Dieci ore non stop di ping pong effettuato presso il parco della Magnolia di Servigliano. Organizzazione curata dalla locale Virtus
Print Friendly, PDF & Email

SERVIGLIANO – Come ogni anno il torneo Open di tennis tavolo “Trofeo Bar 3 Archi”, valido come memorial “Alessandro Sirocchi”, si è rivelato un’ottima palestra per i giocatori di Marche e Abruzzo ormai pronti ad affrontare l’inizio del campionato.

Ben 58 iscritti per la no-stop di ping pong protrattasi per oltre dieci ore nel cortile della Magnolia a Servigliano. Perfetta l’organizzazione della società sportiva di casa Virtus Servigliano, che si è avvalsa della collaborazione del main sponsor Bar 3 Archi e del patrocinio di Comune e Pro Loco.

Momento commovente, durante le premiazioni, quello dedicato al ricordo di Alessandro Sirocchi, giovane tesserato della Virtus deceduto tre anni fa a causa di un malore improvviso: presenti la mamma, le sorelle e i familiari di Alessandro, “che resterà per sempre nei nostri cuori”, hanno ribadito i dirigenti della Virtus.

Molto combattuto il torneo Open. Qui Massimo Mosconi, beniamino di casa e capitano della Virtus, pur partendo come testa di serie numero, 5 ha battuto tutti i migliori. Per Mosconi ottimo primo posto, il trofeo Bar 3 Archi e un week end a Firenze offerto dall’agenzia di viaggi Vela Azzurra di Porto San Giorgio.

Dopo i gironi eliminatori, i migliori 16 sono entrati nel tabellone principale ad eliminazione diretta. Così nei quarti di finale:

Censori-Caserta 3-2; Antenucci-Piatanesi 3-0; Mosconi-Marinelli 3-0; De Vecchis-Mecozzi 3-0. Invertendo ogni pronostico, le semifinali hanno visto trionfare Antenucci su Censori (3-0) e lo stesso Mosconi su De Vecchis (3-0).

Ultimo atto molto tirato e assai spettacolare: capitan Mosconi contro il neo compagno di squadra Federico Antenucci, 15enne di Vasto. Ha avuto la meglio Mosconi (3-1) tra gli applausi del numeroso pubblico presente.

Premiazioni effettuate dal sindaco Marco Rotoni, dai dirigenti della Virtus Peppe Paci e Rosario Tarulli, dalla presidente della Pro Loco Luigina Rossi. Nei tornei minori, da segnalare le vittorie di Porta Marina nella 6^ Castel Clementino Cup (il quartetto top: Giacomo Di Luca, Andrea Ciccoli, Maurizio Monini, Mirko Ciccioli), di Nicolò Pierpaoli del TT Senigallia tra gli Under 14 e di Maurizio Monini della Virtus Servigliano nella competizione riservata ai non classificati.

 

Fotogallery


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X