fbpx
facebook twitter rss

Far capire l’importanza del biologico alle nuove generazioni: iniziativa AIAB Marche

ALTIDONA - In vista della Biodomenica del 1 ottobre, AIAB Marche e Comune hanno coinvolto alunni delle scuole dell'Unione Comuni Valdaso in laboratori tematici guidati. Domenica convegno sul Biodistretto
Print Friendly, PDF & Email

Successo, nella mattinata di oggi ad Altidona, per i laboratori didattici gratuiti che hanno coinvolto bambini delle scuole elementari. Ad organizzarli è stata l’Associazione Italiana Agricoltura Biologica (AIAB Marche) in vista dell’evento nazionale intitolato Biodomenica in programma domenica 1 ottobre nel centro storico del borgo valdasino. Quest’anno Aiab Marche ha pensato che fosse doveroso, grazie alla collaborazione delle insegnanti, coinvolgere le nuove generazioni che dovranno crescere consapevoli e responsabili dato che saranno protagoniste dello sviluppo della società di domani.
All’evento sono state invitate tutte le scuole dei sette comuni dell’Unione Comuni Valdaso. Hanno aderito le classi quarte e quinte dei comuni di Monterubbiano, Lapedona, Campofilone, Pedaso e Altidona con tutte le classi delle scuole elementari: in totale circa 300 bambini. Ogni classe si è alternata ai laboratori, partecipando a due laboratori ciascuno a partire dalle 9 alle 12.
Il Comune ha messo a disposizione cinque locali, compreso il teatro, per lo svolgimento dei laboratori didattici guidati dai responsabili delle aziende biologiche AIAB Marche sui temi: L’orto biologico dal seme alla pianta (Azienda Agrgicola Malavolta); Dalla frutta al succo bio “Sapa e succo d’uva” (Azienda Mestechì); L’importanza delle api nell’alimentazione quotidiana (Azienda Terre dei Piceni); Il pane con pasta madre (Azienda Il forno di collina); laboratorio sull’olio, come riconoscerlo, come produrre un olio aromatizzato al peperoncino e come conservarlo (Azienda La Casetta).
A metà mattina AIAB Marche, grazie alla collaborazione della Pro Loco, ha offerto la merenda a base di prodotti esclusivamente biologici: pane con l’olio, mele, pere, succhi biologici, dolci e ciambelloni. Presenti il vicesindaco altidonese Giuliana Porrà, il sindaco di Campofilone Ercole D’Ercoli e la Preside dell’ISC di Monterubbiano, Andreina Mircoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X