fbpx
facebook twitter rss

Verso Teramo – Fermana:
il GOS ha deciso le principali prescrizioni

SERIE C - Oggi, presso la Questura di Teramo, si è tenuto il consueto briefing in presenza del Gruppo Operativo di Sicurezza, in vista del match di Campionato di domenica 1 ottobre tra biancorossi e canarini ( calcio d'inizio ore 14:30, stadio “Bonolis” ). D'Angelo, per il ginocchio songiurata l'ipotesi peggiore
Print Friendly, PDF & Email

 

In allestimento il pullman della Fermana in livrea

 

FERMO – Nella riunione tenutasi oggi pomeriggio, il GOS (Gruppo Operativo Sicurezza, che coordina tutte le Forze dell’Ordine coinvolte nei servizi allo stadio) ha preso le seguenti decisioni in merito alla vendita dei biglietti per la partita di serie C Teramo – Fermana, in programma domenica, ore 14.30, presso lo stadio “Gaetano Bonolis di Teramo.

“Si riportano le principali prescrizioni stabilite:
– La vendita dei tagliandi sarà consentita anche il giorno della gara, con i botteghini che rimarranno aperti regolarmente, ad eccezione del settore “Ospiti” che resterà chiuso.
I sostenitori provenienti dalla regione Marche potranno regolarmente acquisire il tagliando di Curva Nord entro le ore 19 di sabato 30 settembre e, in aggiunta, avranno la possibilità di acquistare il biglietto di Tribuna il giorno della partita.
– L’apertura dei cancelli relativi all’ingresso nell’impianto è fissata per le ore 13:15;
– E’ previsto l’arrivo di circa 200 tifosi ospiti;
– Saranno assicurati i punti ristoro in tutti i settori dello stadio.
– Da questa stagione inoltre, si ricorda che in ottemperanza al protocollo d’intesa promosso dal Ministero dell’Interno, con il progressivo obiettivo di un ripopolamento degli stadi, oltre all’abolizione della Supporter Card, già Tessera del Tifoso, si consente l’ingresso di tamburi e megafoni quali strumenti sonori ed acustici, con la medesima disciplina prevista per gli striscioni e la successiva ratifica del GOS, a condizione che:
a) Il numero sia proporzionato alla grandezza del rispettivo settore;
b) I tamburi siano ad una sola battuta”

D’ANGELO OK, MA IL 18 TERZA VISITA – Buone notizie per l’attaccante Massimo D’Angelo: la visita medica presso uno specialista effettuata ieri sembra aver escluso l’ipotesi peggiore, cioè la rottura del legamento crociato, come peraltro ci eravamo augurati più volte da queste colonne.
Il legamento è stato solo “interessato” dallo stiramento, il problma è di guarigione piu rapida, e  soprattutto non serve un intervento chirurgico.  La rottura avrebbe allungato i tempi di recupero di molti mesi.

Per il momento però il funambolico giocatore non potrà riprendere a lavorare: per una settimana ancora riposo totale e poi terapia e un po’ di rinforzo muscolare, aspettando l’ok dell’ortopedico (il 18 ottobre, proprio ad un mese dall’infortunio, Massimo si sottoporrà alla terza visita medica) e infine la prova del campo.

PULLMAN FERMANA IN LIVREA – La Fermana, come tutte le società che si rispettano, avrà finalmente di nuovo un pullman con livrea e stemma societario. I lavori sono in corso proprio in questi giorni (foto).

L’ultima volta che la Fermana ebbe una corriera con colori e logo societari fu nella “sfarzosa” stagione 2010/11, ad allestirlo fu l’allora d.s. Mimmo Di Antonio.
Prima ancora occorre tornare indietro alle stagioni di serie C1 e B e a volerlo fu il patron Battaglioni.

TRASFERTA DI TERAMO – L’Associazione dei tifosi “Solo Fermana” intende allestire un pullman per la trasferta di Teramo (domenica, fischio d’inizio ore 14.30). Questa sera al Centro Sociale di Santa Caterina assembllea dei tesserati per l’organizzazione.

Paolo Bartolomei


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X