fbpx
facebook twitter rss

Simoni e Gennari per
il conto alla rovescia
in vista del Teramo

SERIE C - Alla Fermana countdown per la sfida in casa dei diavoli biancorossi. La carica del presidente gialloblù, del neo difensore centrale e tutto l'ottimismo dei tifosi che hanno di recente sottoscritto l'abbonamento
Print Friendly, PDF & Email

Il presidente canarino Umberto Simoni

FERMO – Tipico appuntamento settimanale con il presidente canarino Umberto Simoni. Come da canovaccio, il numero uno societario mette sotto ai riflettori il prossimo avversario, quel Teramo che inequivocabilmente riporta alla mente le tante sfide retrò consumate fino ai primi anni del 2000.

Domenica scorsa a Santarcangelo la Fermana è stata straordinaria e dobbiamo continuare a giocare con quella determinazione e quella voglia di vincere – l’approccio di Simoni –. A Teramo sarà una partita difficilissima: i biancorossi daranno il tutto per tutto per tirarsi fuori dalla zona calda della classifica. Noi, dalla nostra, dovremo mettercela tutta per raggiungere la salvezza. La nostra squadra finora ha dimostrato di essere composta da uomini veri. Per questo un plauso va al dg Conti ed al responsabile dell’area tecnica Andreatini che hanno saputo costruire un ottimo organico e a mister Destro che con il suo staff è riuscito ad amalgamare il gruppo alla perfezione. Restiamo umili, ma continuiamo a lottare con la tecnica e con l’agonismo che ci hanno contraddistinto sinora, perchè solo così riusciremo ad ottenere un buon risultato domenica contro il Teramo”.

Il difensore Mattia Gennari

Al fianco degli umori presidenziali, in settimana sono state rese note, previa conferenza stampa, anche i pareri del difensore centrale Mattia Gennari. Cresciuto calcisticamente nel Sansepolcro, il centrale umbro si è affacciato tra i Pro nella stagione 2011/12 con la casacca del Melfi, per poi proseguire il suo excursus tra Aversa Normanna, Sansepolcro nuovamente Foligno e Vis Pesaro, formazione con la quale si è messo in mostra nello scorso anno, attirando su di sè le attenzioni di numerosi club.

“Avevo iniziato il ritiro precampionato con il Carpi – dichiara Gennari -, ma volevo una maglia da titolare. Appena è arrivata la proposta dalla Fermana non ci ho pensato due volte: è la migliore scelta che potessi fare. Qui mi trovo bene ed ho la possibilità di mettere in campo le mie doti”.

Il difensore gialloblù traccia un breve raffronto tra il campionato di D e quello di C: “Per ora io e i miei compagni ci siamo adattati bene alla categoria; certo è che più si alza l’asticella più il tasso tecnico aumenta, per cui è importante non prendere sottogamba nessuna partita ma affrontarla una alla volta cercando di raggiungere il prima possibile il nostro obiettivo che è la salvezza”.

Gennari prosegue, dunque, il suo cammino in positivo iniziato lo scorso anno alla Vis Pesaro sotto la guida tecnica di mister Sassarini, per cui è stato eletto lo scorso anno “miglior difensore di tutta la Serie D” dalla D Club (iniziativa della LND in collaborazine con il Corriere dello Sport e Tuttosport).

“Grazie alle indicazioni di Sassarini prima e di Destro poi sono certo di poter crescere e migliore ancora, dando un contributo importante a questa squadra. Con i miei compagni di reparto ho un’ottima sintonia: in settimana facciamo il nostro e chi sta meglio la domenica gioca titolare”.

A proposito del gol incassato domenica scorsa contro il Santarcangelo: “Non è l’errore di un singolo, ma di tutti quanti ed è il punto focale su cui lavorare e da cui ripartire in vista del prossimo match contro il Teramo. Dovremo buttarci alle spalle la vittoria e rimanere umili, rispettando tutti e senza avere paura di nessuno, perché se giochiamo con la giusta applicazione possiamo affrontare le nostre avversarie senza alcun timore”.

Comotto e Lupoli al Fermana Store con i tifosi che hanno sottoscritto l’abbonamento stagionale

Pioggia di autografi e foto per Capitan Comotto e bomber Lupoli protagonisti al Fermana Store per lo sprint finale della campagna abbonamenti della stagione 2017/18 che volgerà al termine mercoledì 4 ottobre, in occasione del match casalingo contro il Bassano ( così come già annunciato da queste colonne). I calciatori gialloblù hanno posato con i tifosi canarini accorsi in via Sagrini per la sottoscrizione di tessere del tifoso ed abbonamenti, concedendo loro autografi e scambi di battute. Tanti gli attestati di stima e di affetto rivolti ai due beniamini fermani che hanno regalato sorrisi e divertimento a tutti i presenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X