fbpx
facebook twitter rss

In 400 a Teramo: un sindaco
sugli spalti ed uno in campo
a riscuotere un tifo accesissimo

CALORE DALLA CURVA - Anche il primo cittadino di Fermo Paolo Calcinaro allo stadio Bonolis a tifare i gialloblù, tra cui il bomber Marco Sansovini, che in Abruzzo fu recentemente apostrofato con tale carica ed oggi la mantiene come soprannome
Print Friendly, PDF & Email

La curva nord dell’impianto Bonolis gremita di sostenitori canarini

TERAMO – Non poteva mancare un vero tifoso come il sindaco di Fermo tra le centinaia di sostenitori canarini che hanno impegnato la loro domenica nella trasferta abruzzese.

Tutti per vedere come Marco Sansovini, biancorosso lo scorso anno, avrebbe vissuto la sfida emotiva, oltre che fisica, contro gli ex compagni di squadra. Il “sindaco”, così viene anche soprannominato l’attaccante romano, ha disputato un bell’incontro, acceso , come era prevedibile, da un pubblico molto animoso: mentre veniva infatti provocato e schernito dai padroni di casa, che non hanno mai celato l’astio nei suoi riguardi, i tifosi gialloblù gli hanno invece dedicato grida di incoraggiamento ed applausi.

Tra questi anche l’assessore allo sport Alberto Maria Scarfini, i consiglieri Giulio Pascali, Daniele Iacopini e Mirco Temperini. Intorno a tali membri dell’amministrazione, diverse centinaia di tifosi, tutti attivissimi in coro e coreografie, ammiratori sia nuovi che storici come il veterano Marcello Properzi, già premiato in piazza del Popolo alla presentazione estiva della Fermana, come il più fedele degli abbonati, con ben 75 anni di tribuna al Recchioni

Silvia Remoli

 

Fotogallery

Sciarpata dei tifosi

La squadra si dirige verso la curva a fine gara . . .

. . . per il tradizionale saluto ai propri sostenitori

Tra loro, immancabile, anche il sindaco Paolo Calcinaro

Il passato ed il futuro del tifo canarino: l’inossidabile signor Marcello Properzi e un piccolo tifoso


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X