facebook twitter rss

Iscrizioni raddoppiate a Ingegneria,
Calcinaro: “Sentitevi protagonisti” (VIDEO

FERMO - Il saluto agli studenti da parte del Rettore Sauro Longhi, del sindaco Calcinaro, di Alberto Palma (Fondazione Carifermo) e Graziano di Battista (Camera di Commercio)
Print Friendly, PDF & Email

di Alessandro Giacopetti

Circa 140 iscrizioni al primo anno della Triennale di Ingegneria Gestionale quest’anno, 435 studenti compongono la popolazione universitaria complessiva, 110 gli immatricolati al primo anno della triennale nel 2016/17 e 44 quelli della laurea magistrale sempre in Ingegneria Gestionale; 88 tirocini attivati (50 nella triennale, 38 nella magistrale) in 58 aziende del Fermano. Sono i dati delle iscrizioni alla sede di Fermo, in via Brunforte, della facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche. Iscrizioni che hanno registrato un aumento negli ultimi 5 anni in quella che è l’unica facoltà del genere sulla costa adriatica tra Bologna e Bari. I dati forniti da Alma Laurea dicono che il tasso di occupazione dei laureati a 3 anni dal conseguimento del titolo è del 90,2%, quindi sopra la media nazionale dell’80%, come superiore è la retribuzione media mensile. I dati sono stati oggetto di una specifica conferenza stampa in mattinata.

Precedentemente, nell’aula magna della facoltà, sono stati il rettore Sauro Longhi, il sindaco Paolo Calcinaro, il presidente della Fondazione Carifermo, Alberto Palma e il presidente della Camera di Commercio, Graziano di Battista a portare un saluto ad una parte degli studenti iscritti al primo anno, moltissimi dei quali fuori sede; altri vi si riuniranno nel pomeriggio. “A me gli imprenditori chiedono i nomi dei neolaureati da inserire in azienda, ma voi chiedete loro i contratti – ha detto tra le altre cose il magnifico Rettore aggiungendo che – c’è bisogno di ingegneri gestionali che creino processi produttivi che si appoggiano sulla digitalizzazione dell’industria 4.0. Il loro compito è risolvere problemi organizzativi e produttivi. Il percorso che avete appena iniziato vi porterà ad avere queste capacità. Dobbiamo essere competitivi sul mercato internazionale – ha aggiunto Sauro Longhi affermando – io e il sindaco Calcinaro siamo contenti di vedere le aule piene.
Ieri ero ad una riunione sull’industria 4.0 con imprenditori che mi hanno chiesto di fornire loro nominativi di laureati in ingegneria gestionale da inserire in azienda. Ciò dimostra che è una figura richiesta dal mercato del lavoro. Negli ultimi 4 anni sono aumentate del 62% le iscrizioni. Uno dei motivi è che Fermo è una città che ha una storica vocazione studentesca, basti pensare alla presenza del glorioso Istituto Tecnico Montani, grazie all’attenzione dell’Amministrazione e grazie alla sensibilità di Fondazione Carifermo”.

Il sindaco Paolo Calcinaro si è detto “orgoglioso di vedere una platea di studenti del primo anno con questi numeri. Pochi giorni fa ho saputo delle oltre 140 iscrizioni, che sono una grande opportunità per la città. L’idea migliore è stata quella di sdoppiare i corsi, facendo due parti in base al classico ordine alfabetico: A-L, M-Z. Fermo è una città che cercherà sempre di darvi motivi per viverla. Non sentitevi mai ospiti ma protagonisti”.

Se il presidente della Fondazione Carifermo, Alberto Palma, ha confermato di credere nella facoltà e nei suoi iscritti attraverso il sostegno che l’ente bancario ha sempre fornito, il presidente camerale Di Battista ha ricordato soprattutto a quanti non sono del Fermano, l’importanza del settore calzaturiero e manifatturiero in generale. “Distretto calzaturiero che in tempi moderni deve essere guidato da figure professionali con competenza specifiche e tecniche – ha detto Di Battista – imposte dalla necessità di affrontare il mercato globale. Il ‘Made in Italy’ è il secondo marchio più gradito al mondo e dobbiamo mantenerlo, con la competenza e la capacità di comunicarlo al mondo. In questo campo gli specialisti siete voi, per questo è importante il vostro contributo per il rilancio del paese”. Dopo il saluto agli studenti, i quattro si sono spostati in un’altra sala per illustrare i numeri della facoltà fermana di Ingegneria Gestionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X