facebook twitter rss

‘Blade Runner 2049’ guida le nuove uscite al Multiplex Super8 di Campiglione

CAMPIGLIONE DI FERMO - Ecco tutti i film in programmazione per una settimana di grande cinema. Attesa per il nuovo Blade Runner
Print Friendly, PDF & Email

 

Sempre più ricca la programmazione al Multiplex Super8 di Fermo. Partiamo con Blade Runner 2049, di Denis Villeneuve. Sono trascorsi trent’anni dai fatti accaduti nel film diretto nel 1982 da Ridley Scott. Dopo una serie di violente rivolte avvenute nel 2020, i replicanti prodotti dalla Tyrell sono stati messi al bando. Nello stesso anno, un grande black out ha distrutto quasi completamente ogni dato digitale del pianeta, e gravi cambiamenti climatici hanno dato il via a una stagione di carestie, cui si è sopravvissuti solo grazie alle colture sintetiche della Wallace, una società con a capo il misterioso Neander Wallace (Jared Leto) che – grazie a quei profitti – ha poi ha acquisito anche le tecnologie della Tyrell, sviluppando così una nuova serie di replicanti completamente ubbidienti all’uomo e dalla longevità indefinita. Nel 2049 a Los Angeles regna quindi un ordine apparente…

Ammore e malavita è invece un film di genere commedia musicale, noir. Due mondi distanti si incontrano nella pellicola partenopea di Marco e Antonio Manetti. Ciro (Giampaolo Morelli) è un temuto killer di Napoli, una delle due “tigri” – accanto a Rosario (Raiz) – al servizio di don Vincenzo (Carlo Buccirosso) detto “o’ re do pesce”, e dell’astuta moglie donna Maria (Claudia Gerini).

In Come ti ammazzo il bodyguard, diretto da Patrick Hughes, Michael Bryce (Ryan Reynolds), una delle migliori guardie del corpo su piazza, è caduto in disgrazia a causa di un tragico incidente “sul lavoro”: due anni prima un cliente giapponese è morto sotto la sua protezione e da allora Bryce non ha più accettato missioni e incarichi ad alto rischio. Questa volta però, l’uomo da tenere al sicuro è l’ex assassino prezzolato Darius Kincaid (Samuel L. Jackson), detestato nemico di lunga data, protetto molesto e indisponente che non perde occasione per seminare, infilzare e tempestare di proiettili il povero bodyguard.

Jukai – La foresta dei suicidi è un film di genere horror, thriller, diretto da Jason Zada. La foresta Aokigahara è un groviglio silenzioso di alberi e arbusti situato ai piedi del monte Fuji, in Giappone. La giovane Sara (Natalie Dormer) vi si inoltra per ritrovare la gemella Jess che tutti credono morta. La ragazza è svanita in circostanze misteriose durante un campeggio solitario, proprio nel luogo in cui si recano le persone intenzionate a togliersi la vita.

Chi m’ha visto è un film di genere commedia, diretto da Alessandro Pondi. Tra la parodia e la storia vera, racconta la strampalata vicenda di Martino Piccione (Giuseppe Fiorello), talentuoso musicista pugliese che imbraccia la chitarra per cantanti italiani di fama internazionale ed esegue trascinanti assoli all’ombra dei riflettori. Ossessionato dall’idea di guadagnare il centro del palcoscenico e conquistare la fama che merita, Martino mal sopporta le ironie e le grette provocazioni della gente del paese, nel quale torna alla fine di ogni tour o concerto.
Per i più piccoli, la locandina presenta Cars 3, Cattivissimo me 3, Emoji. Restano in programmazione Kingsman, L’incredibile vita di Norman, Madre, Noi siamo tutto. Spazio anche allo sport con Ferrari 312 B.

SCOPRI TUTTI I FILM IN PROGRAMMAZIONE AL MULTIPLEX SUPER8 DI CAMPIGLIONE DI FERMO


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X