facebook twitter rss

30simo trofeo ”San Serafino”,
a Montegranaro trionfa
Luca Taschin

CICLISMO - Nella gara organizzata per le celebrazioni del patrono vince il portacolori di casa della Calzaturieri Marini Silvano
Print Friendly, PDF & Email

Il podio al termine della gara, sito sul rinnovato viale Gramsci veregrense

MONTEGRANARO – Luca Taschin ( Calzaturieri Montegranaro-Marini Silvano ) si è imposto con arrivo in solitario al 30° Trofeo San Serafino, gara ciclistica per dilettanti Elite e Under 23.

Sul traguardo di viale Gramsci ha preceduto il tandem della Gallina Colosio composto da Filippo Tagliani e Umberto Marengo.

Al via di questa gara che metteva in palio i titoli di campione Provinciale, sono partiti 70 corridori in rappresentanza di 11 formazioni pronti a battagliare sulla distanza di 105 km con due passaggi sul muro finale.

Corsa sempre molto combattuta con scatti e controscatti che venivano rintuzzati dal gruppo. Al km 43 si avvantaggiavano 10 corridori che successivamente diventano 16 e poi 20. Il drappello di testa poteva contare su un discreto margine di vantaggio rispetto al gruppo. Prima del suono della campana Di Renzo ( U.C.P.S.Elpidio-Monte Urano,VPM ) cercava di andarsene in solitario. Prima del muro Di Renzo aveva un vantaggio di 15” sugli altri. Dal gruppetto usciva Taschin che sul muro riprendeva e staccava Di Renzo e poteva andarsene in solitario al suono della campana.

Taschin, ben protetto dalla squadra, aumentava il suo vantaggio fino a 40”, dietro la bagarre non permetteva il ricongiungimento. Applaudito da due ali di folla, andava quindi a conquistare il suo primo successo in carriera regalando ai Calzaturieri Montegranaro – Marini Silvano, la prima vittoria al Trofeo San Serafino.

Taschin conquistava la maglia di Campione Provinciale Elite, quella degli Under 23 andava al compagno di squadra Restrepo Diosa. La challenge “Michele Gismondi” era ad appannaggio di Ivan Martinelli ( Aran Cucine ).

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X