facebook twitter rss

Stazione ferroviaria,
dopo la protesta contro i bivacchi
rimossi i rifiuti

PORTO SAN GIORGIO - Nei giorni scorsi il sindaco Nicola Loira aveva chiesto attraverso una lettera inviata alla ditta incaricata delle pulizie un intervento “anti bivacchi” nell’area sud della stazione ferroviaria
Print Friendly, PDF & Email

 

Cartoni, materassi, bottiglie ed altro genere di rifiuti a due passi da via Crispi. Il sindaco di Porto San Giorgio Nicola Loira ha chiesto nei giorni scorsi, attraverso una lettera inviata alla ditta incaricata delle pulizie, un intervento “anti bivacchi” nell’area sud della stazione ferroviaria, in prossimità del muro di recinzione ovest.

Il sollecito del primo cittadino segue una segnalazione dei Carabinieri, i quali avevano riferito che una parte della struttura veniva utilizzata come rifugio da persone senza fissa dimora che frequentavano la città.

Questa mattina il personale addetto alle pulizie, affiancato da quello dei servizi ferroviari, ha provveduto alla rimozione dei rifiuti.

Il sindaco ha messo a disposizione anche il personale della San Giorgio Distribuzione Servizi, il quale ha collaborato alla rimozione del materiale più ingombrante.

I lavori di bonifica hanno interessato anche spazi più ampi: oltre ai resti degli alloggi di fortuna, sono stati raccolti anche siringhe e vestiari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X