facebook twitter rss

Under 18 Malloni,
Perugia passa di misura

BASKET - Bruciante sconfitta domestica quella patita dai ragazzi di coach Pizi. Gli umbri hanno la meglio sul parquet rivierasco per 58 - 59
Print Friendly, PDF & Email

Malloni Basket Porto Sant’Elpidio, Under 18 stagione 2017/18

PORTO SANT’ELPIDIO – Amarezza e rimpianti per la Malloni Under 18 che cede di misura alla più smaliziata Perugia Basket dopo 40 minuti intensissimi.

IL TABELLINO

MALLONI BASKET PORTO SANT’ELPIDIO 58: Totò, Marcantoni 5, Mancini, Marconi 10, Rosettani 13, De Sousa 4, Giretti 3, Prati 9, Felici 7, Bacilli 2, Di Pietro, Cappella. All. Pici 

PERUGIA BASKET 59: Gialletti, Ciofetta 26, Faina 15, Gomez 9, Gamboni 3, Pennicchi, Gatto, Ragni, Aprile, Palazzoni 4, De Paola, Spagnolli 2. All. Piselli

PARZIALI: 15 – 14, 30 – 25, 44 – 42

ARBITRI: Antiminani e Virgili

NOTE: Spettatori 200 circa

LA CRONACA

Poco da rimproverare ai biancoazzurri che, come a Jesi, nell’esordio approcciano la gara nel migliore dei modi: parziale di 8-0 e ritmo indiavolato con una difesa che spende molto in termini di energia. Trascinati da Rosettani i ragazzi allenati da coach Pizi chiudono avanti il primo parziale (15-14) e vanno all’intervallo sopra di 5 (30-25) dimostrando di avere tutte le carte in regola per aggiudicarsi il match.

Dopo la pausa lunga il canovaccio non cambia: è sempre grande equilibrio con gli ospiti che trovano continuità in attacco dagli esterni Ciofetta (26 punti a referto), Faina e Gomez. Ancora vantaggio Malloni all’alba dell’ultimo parziale (44-42). Perugia piazza un parziale di 8-0 e scappa sul 44-50 che però non disunisce una squadra biancoazzurra brava a restare in partita fino all’ultimissimo minuto quando Rosettani dalla lunetta fa due su tre e riporta i suoi a -1 (58-59). Sul capovolgimento la Malloni è brava a recuperare palla ma l’ultimo tiro si spegne sul ferro e consegna agli umbri una vittoria che fa il paio con quella della prima giornata ai danni di Pontevecchio.

LE DICHIARAZIONI

“C’è tanta amarezza, dispiace per i ragazzi – il commento del coach elpidiense Gianluca Pizi – ci tenevamo a far bene in casa dopo la buona prova di Jesi. Paghiamo l’inesperienza e la poca confidenza con questo torneo dove ci sono giocatori sicuramente più pronti ed abituati a simili gare. Il nostro percorso di crescita passa anche attraverso queste situazioni, dolorose ma sicuramente utili a crescere e a migliorare. Continueremo a lavorare come abbiamo sempre fatto, non c’è altra strada se non quella del duro lavoro, abbiamo l’obiettivo di crescere come movimento e il percorso è sicuramente quello giusto”.

Prossimo impegno per l’Under 18 mercoledì 18 ottobre alle 21.00 al Palarossini di Ancona contro l’Orsal.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti


X