facebook twitter rss

Promozione: poker corsaro
Sangiorgese, Monturano, buon
punto dalla capolista

CALCIO - I nerazzurri di Pennacchietti mettono a segno il blitz sul manto dell'Aurora Treia espugnando l'erba maceratese per 1 - 4. Trasferta positiva anche per i calzaturieri, che tornano dalla visita all'Atletico Piceno portando a casa un prezioso 0 - 0
Print Friendly, PDF & Email

TREIA (MC) – La quarta giornata di campionato ha previsto impegni in esterna sia per la Sangiorgese 1922 che per il Monturano Campiglione. L’undici di Marco Pennacchietti è riuscito ad espugnare il fondo di gara maceratese, girando subito la pagina della recente sconfitta domestica inflitta dal Chiesanuova nel turno scorso per 1 – 3.

Il gol dell’ex Folgore Veregra Chornopyshchuk alla fine dei conti è valso in pratica solo la classica rete della bandiera per le sorti di casa, perché Gabaldi, Mangiola, Bigoni e Marcoaldi hanno confezionato le reti utili per ottenere la totale acquisizione della posta in palio. Per i marittimi ecco dunque l’ascesa a 7 punti, concomitante con la momentanea zona playoff di classifica: una collocazione molto vicina ai disegni estivi della società di Frontoni.

Se la capolista Atletico Piceno, distante appena un punto, non scappa lassù in cima, il merito odierno è in parte del Monturano Campiglione, protagonista di una partita gagliarda,  dibattuta lontano dal pubblico di casa su un campo decisamente ostico.

IL TABELLINO

ATLETICO PICENO 0: Lattanzi, Oddi, Piunti, Palladini, Capretti, Porfiri ( Piemontesi ), Curzi ( Testa ), Antenucci, Diarra, Calvaresi, Camaioni. A disposizione: Luciani, Nicolosi, Accorinti. All. Grillo

MONTURANO CAMPIGLIONE 0: Diomedi, Caporaletti, Viti, Ulissi, Reucci ( Bosoni ), Cerquozzi, Smerilli S. ( Santarelli ), Smerilli A., Vallesi ( Nepi ), Bracalente, Morlacco ( Moretti ). All. Bagalini

ARBITRO: Marchi di Ancona

LA CRONACA

Sul “Nicolai” di Centobuchi (AP), è andata in scena un gara tattica e molto equilibrata, con una leggera supremazia monturanese. I ragazzi di mister Gennaro Grillo sono stati dunque imbrigliati nella manovra dai dirimpettai fermani del collega Roberto Bagalini, nel turno di campionato in esame ad interpretare la sfida con il giusto piglio mentale. Al termine ne è scaturito dunque un buon punto, dal peso specifico non indifferente ed utile soprattutto, ai calcoli numerici, per tenere lontane le minacce provenienti dai bassifondi playout.

Per consolidare la posizione di graduatoria e renderla meno labile dando continuità alla tonica prova di giornata, il Monturano Campiglione sarà chiamato a confermare se stesso in casa, nel prossimo turno, affrontando al meglio il Potenza Picena.

Paolo Gaudenzi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti