facebook twitter rss

Sangue sull’autobus:
ferisce un uomo con una bottiglia,
arrestato in stazione

SAN BENEDETTO DEL TRONTO - Il 36enne aggredito, e ferito a una mano, è stato trasportato all'ospedale. Il suo aggressore arrestato dalla polizia
Print Friendly, PDF & Email

Alle ore 20,45 di ieri personale della squadra volante del Commissariato di San Benedetto del Tronto, a seguito di richiesta al numero di soccorso pubblico 113 partita dall’autista di un autobus di linea, è arrivato alla stazione ferroviaria. Lì gli agenti hanno avuto modo di verificare la presenza di un cittadino extracomunitario, successivamente identificato per un 36enne residente a Martinsicuro e regolare sul territorio nazionale, con una profonda ferita alla mano, sanguinante. Il 36enne ha indicato al personale della Volante l’autore dell’aggressione subita poco prima sull’autobus, che si trovava poco distante, tra le auto in sosta.
L’aggressore, noto alle forze dell’ordine, è un coetaneo dell’aggredito, extracomunitario, anche lui residente a Martinsicuro, colpito dalla misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di San Benedetto del Tronto. L’aggressore, nonostante la presenza della polizia, ha continuato ad inveire contro il connazionale che pochi minuti prima aveva ferito a bordo dell’autobus con una bottiglia di birra rotta, rinvenuta a terra poco distante e sequestrata. Il cittadino extracomunitario ferito è stato portato all’ospedale dal 118 e dopo le cure del caso è stato dimesso con una prognosi di 25 giorni, mentre l’aggressore, irregolare, è stato  arrestato e condotto nel carcere di Marino del Tronto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti